17/09/2021

Badia Polesine

Da Parco Munari all'Adige in bicicletta

Il progetto che ha abbracciato l'amministrazione comunale necessita dei fondi

Da Parco Munari all'Adige in bicicletta

22/08/2021 - 23:27

BADIA POLESINE - L’amministrazione comunale di Badia Polesine punta ad ampliare la rete delle piste ciclopedonali cittadine. Negli ultimi giorni l’amministrazione badiese ha deciso di aderire ad un bando regionale di assegnazione di finanziamenti di interventi a favore della mobilità e della sicurezza stradale, che nel caso specifico potrebbe portare alla “Realizzazione di una pista ciclopedonale di collegamento tra il parco Munari, nel centro storico di Badia Polesine, ed il fiume Adige”.

L’adesione ufficiale al bando è arrivata con l’approvazione di un’apposita delibera da parte della giunta di piazza Vittorio Emanuele II, nella quale si fa riferimento ad un progetto dal valore complessivo di 99.500 euro, la cui realizzazione sarà vincolata all’ottenimento del contributo regionale, pari all’80% della spesa totale e quindi a 79.600 euro. I restanti 19.900 euro sarebbero invece da ricercare in fondi propri di bilancio. “La Regione – fa sapere l’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Capuzzo – ha aperto un bando per finanziamenti finalizzati al collegamento di centri di valore storico con siti di rilievo a livello ambientale. Per cui questa soluzione fa al caso nostro e abbiamo deciso di aderire, perché si tratterebbe di ottenere un contributo vicino ai 100mila euro, mentre al Comune spetterebbe il 20 per cento della spesa. Inoltre l’iniziativa si inserirebbe nel contesto della Destra Adige, il percorso per cui abbiamo contribuito con la realizzazione del sottopasso”. Della realizzazione dell’opera si era già discusso in passato, anche se, come ormai di consueto, le difficoltà economiche dell’ente hanno sinora fatto slittare a tempi migliori l’intervento, in attesa di poter cogliere l’occasione giusta per poter portare il progetto a compimento. Qualora l’intervento andasse in porto, si andrebbe così ad apporre un “tassello mancante” tra la rete di piste ciclopedonali già presenti nella cittadina, che verrebbe poi ulteriormente potenziata dall’attesa riqualificazione della via Roma, per la quale l’idea è quella di prevedere uno spazio dedicato a bici e pedoni. Partendo quindi dalla strada all’ingresso di Badia, si arriverebbe poi al tratto pedonale davanti alle scuole elementari di piazza Marconi, e da lì, dopo pochi metri, ci si potrebbe ricongiungere al tratto di ciclopedonale di via Migliorini inaugurato un paio di anni fa, che altro non è che la continuazione della pista del parco Munari. Ecco quindi che la realizzazione dell’opera legata al bando permetterebbe infine di attraversare l’intera Badia a piedi o in bicicletta fino al fiume Adige.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette