18/09/2021

TAGLIO DI PO

“Tennis coperto” torna ad essere operativo

La struttura è stata riconsegna al Circolo Tennis, dopo essere stata sottoposta a lavori di ristrutturazione e adeguamento normativo

“Massima priorità per lo sport”

21/08/2021 - 13:50

TAGLIO DI PO - Nei giorni scorsi è avvenuta la riconsegna al Circolo Tennis di Taglio di Po della struttura denominata “Tennis coperto”, che è stato sottoposto ai lavori di ristrutturazione e adeguamento normativo. Questi lavori, iniziati nel mese di maggio, sono stati assegnati tramite apposita gara, alla ditta “Società Cooperativa Consorzio Contarinese Escavi e Trasporti” con sede in Taglio di Po, per un importo contrattuale pari a 129.153,96 euro. Nello specifico, i lavori effettuati sono stati i seguenti: rifacimento della copertura, andando a rimuovere i cupolini di copertura esistenti e danneggiati e realizzando un nuovo controsoffitto avente caratteristiche termico-acustiche migliorative; rimozione e smaltimento dei serramenti esistenti, sostituiti con infissi aventi caratteristiche migliori dal punto di vista termico; installazione di un idoneo dispositivo di chiusura automatico dei medesimi in caso di maltempo e di nuove porte di accesso aventi funzione di uscite di sicurezza; miglioramento sismico dell’immobile; realizzazione di un parapetto metallico in copertura e relativa scala di sicurezza per l’accesso in quota; installazione di idonei dispositivi di sicurezza antincendio; installazione di nuovi dispositivi di illuminazione del campo di gioco, utili al miglioramento luminoso del campo di gioco e alla riduzione drastica di consumo di energia elettrica.

Dopo il termine dei lavori, alcune settimane fa, è seguita la chiusura burocratica dell’appalto, che ha portato in questi giorni alla riconsegna delle chiavi e al riutilizzo della struttura. “Come amministrazione - afferma il vicesindaco e assessore allo Sport Alberto Fioravanti- continuiamo non solo a dimostrare con i fatti quanto siano importanti per noi le società sportive che operano nel territorio, ma anche a investire sulle strutture e gli impianti ad esse collegate. L’obiettivo è quello di renderle più efficienti e a norma, sfruttando il momento di stop delle attività dovuto al Covid per permettere una ripresa immediata e adeguata in luoghi sicuri, a norma e confortevoli”.

“Con orgoglio- sono sempre sue parole - possiamo dire che in meno di un anno abbiamo installato i nuovi spogliatoi nel campo dello Zona Marina, messo a norma la Palestra Zanella, realizzato il nuovo impianto di illuminazione a led nel campo B della Tagliolese e stiamo lavorando alacremente sul Pala Vigor per renderlo utilizzabile entro l’anno. Entro metà settembre, partirà il secondo ed ultimo stralcio dei lavori presso gli spogliatoi dello Zona Marina e la ristrutturazione della tribuna ovest del centro sportivo Edoardo Duò”.

“Per quel che riguarda la conclusione dei lavori del Tennis coperto”- conclude Fioravanti- sono molto soddisfatto della qualità del risultato visto che ora la struttura è completamente a norma e permetterà al Circolo di avere costi di gestione nettamente inferiori ai precedenti, grazie alle notevoli migliorie apportate per l’efficientamento energetico”.

“Mi piace ricordare che, anche per questo appalto, non saranno utilizzate economie della collettività, poiché è interamente finanziato dai ristori dell’assicurazione e dal conto energia. Ringrazio i tecnici dell’ufficio lavori pubblici l’ingegner Alessio Mantovani e l’architetto Martina Robbi per il grande impegno e la grande professionalità dimostrata, e il presidente del Circolo Tennis di Taglio di Po Marco Frezzato per la grande collaborazione e disponibilità dimostrata anche in occasione di questo cantiere”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette