18/09/2021

Stienta

Folla, domande e selfie per Stefano Bonaccini

In tanti hanno partecipato all'incontro con il presidente della Regione Emilia Romagna.

“La ripresa parte dalle persone”

08/08/2021 - 17:30

STIENTA - Il presidente Bonaccini fa il pieno alla festa de l’Unità. Lo spazio ospiti della festa provinciale de l’Unità che quest’anno si svolge nell’area delle “Quattro Lamiere” della località Zampine di Stienta, conteneva a fatica le numerose persone che non hanno voluto perdersi la presentazione del libro del presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini.

Presentato, moderato e talvolta bonariamente provocato dal giornalista Cristiano Bendin, il presidente Bonaccini si è soffermato con i presenti, sviscerando con passione il contenuto della sua più recente pubblicazione dal titolo “Il Paese che vogliamo - Idee e proposte per l’Italia del futuro”.

Davanti ad un pubblico eterogeneo composto da imprenditori, politici e semplici cittadini, Stefano Bonaccini ha messo a fuoco la sua idea di Italia: “Un Paese - come ha più volte sottolineato - in cerca di riscatto, che deve aspirare a riprendersi un ruolo da protagonista in Europa, puntando sulle risorse soprattutto dell’intelligenza, e delle applicazioni, dalla meccanica al food, dall’innovazione ai servizi, al mondo della cultura, come in Emilia Romagna”.

Con lo spunto del libro il dibattito si è poi spostato sulla politica nazionale, sulla pandemia, sulle polemiche legate alla vaccinazione e al Green pass. Non sono mancati neppure alcuni passaggi di politica locale e nazionale che hanno scaldato la platea dei democratici presenti. Al termine della presentazione, nel pieno rispetto della normativa legata alla lotta alla diffusione e al contagio del virus Covid-19, il presidente Bonaccini si è concesso per autografare il libro e per scattare qualche selfie con il pubblico.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette