17/09/2021

BOSARO

Addio Silvano, il paese piange il “nonno vigile”

Addio Silvano, il paese piange il “nonno vigile”

04/08/2021 - 19:12

BOSARO - Bosaro piange il “nonno vigile” Silvano Motore. Lo storico volontario si è spento ieri, dopo una lunga malattia che lo ha debilitato. Aveva 74 anni. Nei mesi scorsi, aveva dovuto affrontare anche la prova del Covid, che aveva battuto dopo un periodo di ricovero in ospedale. Ma il suo fisico, ormai debilitato, non ha retto a problemi pregressi.

Silvano Motore, che nella vita aveva fatto il fornaio e poi anche l’operaio, era molto conosciuto nella comunità locale per il suo impegno ormai più che ventennale nelle associazioni di volontariato. In paese, era stato uno dei primi ad aderire all’allora nascente gruppo di Protezione civile, diventandone anche coordinatore. Sempre in prima linea, con la divisa degli “angeli in giallo” non aveva esitato a partire, nonostante l’età non fosse già più verde, per portare conforto e aiuto alle popolazioni terremotate o colpite da calamità, in mezza Italia.

Al fianco dell’impegno nella Protezione civile, poi, Silvano ha aggiunto anche quello da “nonno vigile”. Un incarico che ha sempre esercitato con grande passione e serietà, a tutto tondo. Una presenza fissa, la sua, in tutte le manifestazioni paesane, dalla sagra alle attività scolastiche. E un volto amico anche per le insegnanti e tutte le generazioni di bambini che, in questi anni, si sono avvicendate alla scuola Sante Bonvento, e che hanno sempre visto in Silvano un punto fermo su cui fare affidamento, per la propria sicurezza.

Silvano lascia l’amata moglie Ombretta, con cui viveva nel pieno centro del paese, e due figli: Sonia e Riccardo, oltre ai nipoti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette