29/11/2021

LUSIA

La signora Lina ha spento 100 candeline

La città conta una nuova centenaria, Lina Giacobbe, celebrata con affetto dai numerosi nipoti

Un secolo di affetto e famiglia, tantissimi auguri Lina

20/07/2021 - 15:08

LUSIA - La città di Lusia a luglio conta una nuova centenaria, la signora Lina Giacobbe, celebrata con affetto dai numerosi nipoti. Il 10 luglio la Lina ha spento ben 100 candeline nella struttura Iras di Rovigo in cui soggiorna dall’ottobre 2019.

Lina è stata cittadina di Lusia per tutta la vita, nata in località “Mezzavia”, da dove si è trasferita solo nell’ultimo paio d’anni. Una donna cresciuta presto, visto che a soli 12 anni la mamma viene a mancare e lei si occupa assieme al papà della gestione dei fratellini più piccoli.

Lina non si è mai sposata, ma è sempre rimasta dedita alla sua famiglia e ha saputo accogliere con spirito di sacrificio ed impegno anche momenti non facili di difficoltà economiche durante la Seconda Guerra Mondiale. Lina ha trascorso la sua vita con il fratello Bruno, la cognata Derina ed i loro sei figli, suoi nipoti, a cui non ha fatto mai mancare la sua presenza e che ricordano con gioia la sua passione per la cucina polesana. “Ricordiamo ancora noi nipoti la casa piena di parenti e amici con pranzi e cene per tutti, nelle occasioni dei festeggiamenti dei sacramenti e ancora quando prima di Natale c’era tradizione del macello del maiale, un evento che nella nostra realtà era molto sentito e partecipato. La zia “onnipresente” con la sua tenacia ha dato un sostegno fondamentale nella gestione della casa e nell’accudirci mentre la cognata Derina era impegnata nell’azienda agricola. Carissima zia tutta la tua vita spesa per gli altri, ti siamo riconoscenti e ti vogliamo un gran bene!” afferma la nipote Caterina Giacobbe a nome anche di tutti gli altri nipoti a cui si aggiunge anche l’amministrazione comunale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette