31/07/2021

PALAZZO TASSONI

Al via il “Festival Rock Adria”

La manifestazione musicale per la quale l’amministrazione comunale ha investito ben 10mila euro

I tanti tavoli della rivoluzione di Adria

Omar Barbierato, il sindaco di Adria

20/07/2021 - 15:05

ADRIA - Domenica prossima approderà in piazza Cavour il “Festival Rock Adria”, manifestazione musicale per la quale l’amministrazione comunale ha investito ben 10mila euro per questo evento, come emerge dal prospetto dell’assestamento del bilancio votato dalla sola maggioranza civica nel consiglio comunale del 30 giugno scorso.

Soldi pubblici che la giunta Barbierato si è trovata nelle casse di Palazzo Tassoni quale avanzo di amministrazione del 2020, annus horribilis della pandemia, soldi pubblici che l’amministrazione comunale non ha saputo impiegare a sostegno di famiglie e attività economiche, produttive e commerciali, colpite dalla pandemia.

Adesso quei soldi, di quel “tesoretto” di quel milione di avanzo di spesa libera, vengono investiti per questa manifestazione musicale.

“La città di Adria – spiega il sindaco Omar Barbierato - lancia ‘Commune festival’ un progetto di marketing turistico musicale dedicato alla musica rock, per rilanciare uno dei settori più colpiti dall’emergenza sanitaria e nel contempo per produrre gli effetti di un volano economico dell’indotto alle attività commerciali del territorio. Una serata di rock per lanciare quello che per i prossimi anni si preannuncia diventare il ‘Festival rock Adria’. Un'iniziativa per valorizzare la musica, una forma d’arte che ci permette di emozionarsi e connettersi insieme”.

E ancora: “Una novità che segue la logica della musica di qualità con artisti di valore nazionale per portare ad Adria appassionati di rock dai comuni e dalle province vicine. Organizzare questo tipo di spettacolo può aiutare la città e le sue attività con le persone interessate agli eventi”.

Protagonisti del concerto di domenica prossima saranno Elli De Mon e The Cyborgs. La prima, un’artista che attinge a piene mani dalla tradizione sciamanica di lontani incantatori come Bessie, Fred McDowell e Son House, proponendosi sul palco con chitarre, grancassa, rullante, sonagli, suoni saturi e psichedelica indiana. “Gruppo forte della serata – sottolinea Barbierato - saranno The Cyborgs. Un duo che ha calcato i palchi di ogni angolo del globo. Cyborg1 e Cyborg0 sono rispettivamente batteria, basso e tastiere, suonate simultaneamente, voce e chitarra. Non si hanno notizie certe su quale sia la loro vera identità, nascosta da caschi da saldatore durante tutte le loro esibizioni in pubblico. Il duo è arrivato nella nostra epoca nel 2009 e da allora ha pubblicato diversi album di blues’n’boogie alternativo, a partire dal primo ‘The Cyborgs’, che quest’anno festeggia i dieci anni, fino a ‘Bootleg live in Studio’ Bloos Records, 2019, che vede la partecipazione di Cyborg0x al posto di Cyborg0, costretto a ritornare momentaneamente alla sua epoca”.

Barbierato conclude ricordando che “il sound del duo ha conquistato tutti, tanto che i due misteriosi umanoidi sono stati scelti negli anni per aprire i concerti di Bruce Springsteen, Deep Purple, Iggy Pop & The Stooges, Jeff Beck, John Mayall, Johnny Winter e moltissimi altri artisti di fama internazionale. I due hanno inoltre calcato i palchi europei di festival come l’Eurosonic in Olanda e il Bestival sull’Isola di Wight nel Regno Unito e si sono esibiti in ogni angolo del mondo, dalla Russia al Canada”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette