03/08/2021

CORONAVIRUS IN ITALIA

Multe da 400 euro per i locali dove c’è il rischio di assembramento

Il governo sta decidendo di correre ai ripari, sfruttando anche lo strumento del Green pass

La movida in centro è senza mascherina

17/07/2021 - 11:05

ITALIA - Rispetto all’estate dello scorso anno, in cui il Coronavirus ha dato tregua fino ad agosto inoltrato, le curve epidemiologiche della pandemia iniziano a preoccupare già da metà luglio. Il governo, dunque, sta decidendo di correre ai ripari, prima di tutto sfruttando lo strumento del Green pass, novità del 2021. Il decreto Covid in corso di definizione dovrebbe prevedere multe fino a 400 euro per i clienti di locali pubblici dove c’è il rischio di assembramento. Sanzione che si riduce a 260 euro se pagata entro cinque giorni. Per i gestori dei locali che, nonostante le condizioni di calca, vi fanno accedere cittadini senza Green pass, è prevista la sospensione dell’attività per cinque giorni. Nuovi dettagli emergeranno a inizio settimana prossima, quando si riunirà la cabina di regia politica guidata da Mario Draghi. Tra giovedì e venerdì – 22 e 23 luglio – il Consiglio dei ministri dovrebbe dare il via libera la nuovo decreto Covid. Partito democratico e Liberi uguali – e con loro il ministro della Salute Roberto Speranza – vorrebbero introdurre le restrizioni macroniane, mentre Lega e Movimento 5 stelle vorrebbero misure più blande, per tutelare la ripresa economica di turismo e ristorazione. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette