03/08/2021

SAN PIO X

La nuova struttura ginnica vandalizzata prima ancora dell’inaugurazione

È stato distrutto il cartellone con gli esercizi

Inaugurato il parco... vandalizzato

15/07/2021 - 19:01

ROVIGO - La nuova struttura ginnica nel campetto di San Pio X è stata vandalizzato prima ancora dell’inaugurazione. Ma questo non ha fermato l’assessore comunale Erika Alberghini, che ha comunque celebrato la cerimonia di taglio dl nastro, assieme ai rappresentanti del Forum Giovani. Certo, il tutto esprimendo il “rammarico per aver constatato che il cartellone con gli esercizi è stato distrutto. Per colpa di alcuni perditempo - ha detto la Alberghini - ci rimette tutta la comunità”. Ma questo non ha fermato l’abitudine (tutta politica) della corsa al taglio del nastro, costi quel che costi.

Una cerimonia quasi stucchevole, di fronte alla quale il buon senso impone di chiedersi: ma ci voleva tanto a sistemare quel cartello (su cui presumibilmente sono riportate le istruzioni per il corretto utilizzo dell’attrezzo ginnico) prima di procedere all’inaugurazione? Cosa sarebbe cambiato? Magari si sarebbe dovuto rimandare tutto di qualche giorno, ma la figura sarebbe stata senza dubbio migliore. Invece niente, pazienza: a Rovigo mettiamo a curriculum anche l’inaugurazione di un parchetto già vandalizzato.

E come niente fosse, l’assessore argomenta: “Abbiamo messo a disposizione dei fondi di bilancio comunale gestiti per le politiche giovanili insieme al Forum dei giovani, che ha sondato tra i ragazzi quali potessero essere le loro esigenze, soprattutto in questo periodo caratterizzato dal Covid. E’ emerso - le sue parole - che la necessità più sentita era di avere un’area sportiva attrezzata, in mezzo al verde, che diventasse un punto di incontro e grazie alla collaborazione di Asm è stata realizzata qui a San Pio X, perché anche la parrocchia e l’associazione Amici di Elena, avevano espresso lo stesso desiderio. L’area è molto frequentata e aveva bisogno di una riqualificazione. In futuro è prevista un’implementazione con ulteriori strutture. E’ importante – ha aggiunto Alberghini -, il coinvolgimento anche delle associazioni del quartiere, con le quali si è aperto un tavolo per prossime progettualità in sinergia, tra queste la realizzazione di opere pittoriche a terra”.

“Siamo contenti - il parere del presidente del Forum Giacomo Gasparetto affiancato da Marco Zanella e Laura De Focatis - soprattutto perché vediamo molti giovani che si allenano e tanti passanti incuriositi, che vorrebbero fosse creato anche nel proprio quartiere”. Con la speranza magari che lì non venga vandalizzato. Ma questa è un’altra storia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette