27/07/2021

La tragedia

Addio Andrea, il centauro 33enne era notissimo a Lendinara

Un dramma, poco dopo le 20 a Badia Polesine, in via Ca' Mignola a Badia Polesine

11/07/2021 - 14:03

BADIA POLESINE - Uno schianto terribile, e per Andrea Tenan 33enne di Lendinara (avrebbe compiuto 34 anni a ottobre) in sella alla sua moto non c’è stato scampo. Nell’impatto con l’auto il centauro è stato disarcionato dalla sua Ducati Monster finendo a terra. Per lui non c’è stato nulla da fare, la sua vita si è spezzata in quel momento.


La tragedia si è consumata ieri poco dopo le 20 a Badia Polesine in via Ca Mignola Nuova. In quel momento Tenan sta guidando la sua moto in direzione Lendinara. Poi l’impatto, tremendo, le cui cause sono ancora in causa di accertamento.

Pare però che il bolide a due ruote stesse facendo una manovra di sorpasso. Forse non si era accorto dell’auto o forse si è trattato di una tragica fatalità, fatto sta che la Ducati si è scontrata contro l’Alfa 147 che sembra stesse procedendo nella stessa direzione di marcia.
Uno schianto violentissimo, con la moto sbalzata fuori strada e il corpo del 33enne finito sull’asfalto di via Ca Mignola.

Sul posto, poco dopo, si sono precipitati i soccorsi. Sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Martino di Venezze che hanno effettuato i rilievi per accertare la dinamica dei fatti. Inoltre i vigili del fuoco del comando provinciale di Rovigo che hanno provveduto a mettere in sicurezza i mezzi e l’area dello scontro.


Sulla strada di Badia anche un mezzo del Suem, ma quando gli operatori sanitari sono arrivati sul luogo dell’impatto per il 33enne di Lendinara non c’era più niente da fare. Le conseguenze dell’incidente si erano già rivelate fatali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette