03/08/2021

CORONAVIRUS IN VENETO

Diecimila docenti no vax a rischio

I presidi sono pronti a chiudere le porte delle aule a chi non è vaccinato

Reithera e Sputnik, parte la sperimentazione a Ferrara

08/07/2021 - 12:36

VENETO - Diecimila professori veneti rischiano di non poter tornare in classe a settembre. Perché i presidi sono pronti a chiudere le porte delle aule a chi non è vaccinato.

"Riteniamo di fondamentale importanza che tutto il personale arrivi a settembre vaccinato", ha detto il presidente dell'Associazione nazionale presidi Antonello Giannelli. "Siamo favorevoli a prevedere il vaccino obbligatorio con sospensione dal servizio in caso di rifiuto".

La richiesta dei presidi oggi arriverà al ministero. "Se  una persona costituisce pericolo deve essere allontanata, e lo stesso vale per gli studenti", la linea tenuta. E sono diecimila i docenti no vax veneti che ora tremano. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette