06/12/2021

nomine

Umberto Rovini verso il cda di Ecoambiente

Potrebbe essere lui, il nome proposto da Gaffeo per il ruolo di amministratore delegato in Ecoambiente

Ecoambiente, Rovini verso il cda

06/07/2021 - 15:35

ROVIGO - Umberto Rovini verso il cda di Ecoambiente. Potrebbe essere lui, ex dirigente del Comune di Rovigo e di Aps holding, il nome proposto da Edoardo Gaffeo per il ruolo di amministratore delegato in Ecoambiente. Per sostituire, quindi, Giancarlo Lovisari, dimessosi pochi giorni fa dal cda guidato da Marco Trombini.

L’assemblea di Ecoambiente è fissata per giovedì prossimo, in base ai patti parasociali l’indicazione dell’ad spetta al sindaco di Rovigo, la nomina poi sarà fatta dall’assemblea dei soci (i sindaci polesani). Sul nome del successore di Lovisari da giorni circolavano voci, ed ora pare che il primo cittadino di Rovigo abbia fatto la sua scelta. Una decisione che si innesta nella crisi politica apertasi con le dimissioni dell’ex assessore Bernardinello e con la tensione che si è alzata nei rapporti fra Gaffeo e Pd.

E proprio ieri la nota del segretario provinciale dem Zanellato, sul cda Ecoambiente, sembra incrociare la prossima nomina per la società che si occupa dei rifiuti. Zanellato si è rivolto ai sindaci chiedendo loro di evitare che la gestione della raccolta rifiuti possa finire vicino ai grandi gruppi. E (coincidenza?) Rovini proviene proprio da uno di questi colossi dei servizi pubblici. Che si tratti di un altro motivo di frizione fra sindaco e Pd?

Intanto per oggi il sindaco ha nuovamente convocato la cabina di regia, quell’organismo deciso ai tempi della pace siglata nel centrosinistra dopo il ritiro delle dimissioni del sindaco stesso. Cabina di regia che sabato scorso si era riunita senza il Pd, che aveva marcato visita, e che ora dovrebbe definire la sua delegazione formata da tre esponenti. Una riunione che avrà al suo centro anche le prossime nomine. Oltre a quella di Ecoambiente c’è quella per il cda di Asm spa, in programma sempre giovedì. In questo caso, però, appare quasi scontata la conferma alla presidenza di Giuseppe Traniello Gradassi. Insomma la riappacificazione nel centrosinistra appare ancora in salita.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette