27/07/2021

CALCIO SERIE D

Il Porto Tolle valuta Aliù e Marangon

Prosegue a gonfie vele il mercato di Serie D

Delta, gli occhi su Aliù e Marangon

05/07/2021 - 15:37

PORTO TOLLE - Prosegue a gonfie vele il mercato di Serie D. In particolar modo per quanto riguarda il Delta Porto Tolle, che sta valutando di aggiudicarsi le prestazioni di due pezzi da novanta quali Grasian Aliù e Giacomo Marangon. Per quanto riguarda l’attaccante di origini albanesi, la società di patron Mario Visentini pare abbia avviato un contatto in fase di rapida evoluzione con il bomber fresco vincitore del girone C con il Trento il quale, però, non ha rinnovato il contratto con la squadra gialloblù militante ora in Lega Pro. Sulle prestazioni del forte attaccante hanno messo gli occhi anche le realtà di Chioggia e Luparense, ma al momento appaiono posizionate dietro al club di Porto Tolle.

Leggermente più complicata la situazione legata al talento proprio di Porto Tolle, Giacomo Marangon, il quale vorrebbe cambiare aria, quindi svestire l’attuale maglia dell’Adriese con una possibilità di tornare in biancazzurro, società con la quale ha mosso i primi passi da bambino. Sarebbe un ritorno a dir poco clamoroso di uno dei più forti giocatori della Serie D e, senza dubbio, lascerebbe a bocca aperta i tifosi del paese, che accoglierebbero Marangon di nuovo “a casa”.

Un ultimo sondaggio è stato fatto per l’esterno di centrocampo Paolo Beltrame, che nell’ultima stagione ha giocato con l’Adriese ed è stato uno dei più positivi con qualità eccellenti. Il centrocampista pare intenzionato a tornare in Piemonte per motivi di studio all’Università in presenza ma, se la situazione prendesse un epilogo diverso, la maglia biancazzurra potrebbe essere indossata già tra non molto.

Mancano ancora una ventina di giorni all’inizio dei raduni delle società: la società biancazzurra potrebbe imbastire una rosa di tutto rispetto per volare nei piani altissimi di classifica.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette