03/08/2021

La cerimonia

Il Polesine adesso ha otto nuovi templari

In Rotonda il battesimo di sei dame e cinque cavalieri.

Il Polesine adesso ha otto nuovi templari

04/07/2021 - 17:19

ROVIGO - Il capitolo regionale di investitura organizzato nella città di Rovigo dal Priorato delle Tre Venezie della Militia Christi entra nel vivo. Nella suggestiva cornice della Chiesa della Beata Vergine del Soccorso ha avuto luogo la solenne cerimonia di investitura di undici cavalieri della Militia Christi

Il cerimoniale ha preso il via il giorno prima, i novizi accompagnati dai rispettivi padrini alla presenza del priore delle Tre Venezie Raffaele Mautone, si sono dati appuntamento al tempio della Rotonda per le prove generali del rituale della solenne cerimonia di investitura. La domenica mattina nel Tempio della Rotonda ancora prove e a seguire, si è proceduto alla consegna dei mantelli, ad ogni novizio è stato assegnato il proprio mantello: bianco per i cavalieri, nero per le dame.

Alla Cerimonia di investitura sono stati ammessi undici cavalieri, otto sono polesani: Fortuna Scamardella, dirigente biologa, di Rovigo; Giulia Besola, studentessa universitaria, di Rovigo; Luciana Verza, pensionata, di Rovigo; Elisabetta Moda, Geometra, di Rovigo; Sabrina Magon, educatrice, di Rovigo; Francesco Barbin, studente universitario, di Rovigo; Giampaolo Pegoraro, operaio, di Badia Polesine e Gottardo Corazza, pensionato, di Rovigo. A questi vanno aggiunti Gaetano Anaclerio, avvocato, di Verona; Giuliana Deli, professoressa, di Rieti e Gaetano Parla, infermiere, di Porto Recanati.

I novizi ammessi alla cerimonia di investitura, vengono da un lungo periodo di noviziato, fatto di un lungo percorso formativo durato più di un anno e in alcuni, ha superato i due anni. Nella notte di sabato, tutti i novizi sono stati impegnati nella parte suggestiva del cerimoniale: la notte di Veglia d’armi e di preghiera.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette