06/08/2021

Meteo

Punte da 43 gradi, settimana torrida

Fino a mercoledì in alcune zone del Polesine si toccheranno anche i 43°C. Il disagio sarà forte

Prima ondata di caldo tropicale in Veneto

27/06/2021 - 15:18

Il caldo dei giorni scorsi è stato solo un assaggio. Un piccolo assaggio di quello che accadrà nella settimana che si apre oggi. Settimana che potrebbe essere addirittura una delle più calde dell’estate (anche se alle ondate di calore oramai pare proprio che dovremo abituarci), almeno fino a giovedì o venerdì quando dovrebbero arrivare i temporali a riportare il termometro a livelli... umani.

Dunque almeno fino all’inizio di luglio le previsioni, sempre più precise e dettagliate va detto, lasciano spazio a poche speranze di refrigerio. E se non interverranno elementi di disturbo - dei quali i modelli previsionali al momento non lasciano prevedere l’arrivo - è dunque il caso di prepararsi ad affrontare “il grande caldo”. Le condizioni dettate dalla presenza dell’anticiclone subtropicale ci accompagneranno dunque anche nei prossimi giorni, con vampate africane e, in prospettiva, l’insidia di temporali a inizio giugno. Temporali che rischiano di diventare molto pericolosi.

Ma di questo ci sarà tempo per parlare nei prossimi giorni.

La settimana si aprirà dunque ancora all'insegna della stabilità atmosferica grazie alla presenza ormai costante dell'alta pressione di origine subtropicale (ovvero proveniente dalle zone interne di Algeria, Tunisia e Libia). Tra oggi e mercoledì 30 giugno è dunque prevista una nuova impennata del caldo sotto la spinta di aria rovente sahariana che provocherà un ulteriore deciso aumento delle temperature, dopo il leggero abbassamento dei giorni scorsi, che potrebbero arrivare a toccare valori eccezionali in particolare su tutte le pianure del Nord. Il Polesine, dunque, rischia di esserci dentro con mani e piedi, come si usa dire, con le temperature massime diffusamente oltre i 35/36°C durante le ore pomeridiane.

E vediamole queste temperature, così come sono state previste dal sito 3Bmeteo.

Per la giornata di oggi il caldo tornerà a farsi sentire soprattitto nelle aree interne del Delta, con la temperatura massima che potrebbe toccare i 35,8°C a Rosolina paese. Una temperatura che, a causa dell’umidità presente nell’aria sarà percpetita a 36,9°C.

Ma sarà fra domani e mercoledì che si toccheranno i picchi più alti.

Nella giornata di domani, ad esempio, a Rovigo città si sfioreranno i 37°C; una soglia che sarà superata sia ad Occhiobello (37,5°C) che a Rosolina (dove verrà avvicinata la soglia dei 40°C). La giornata peggiore per quanto riguarda questa ondata di caldo è prevista però per mercoledì, con massime di di 37,0°C a Rovigo (percepita 39,5°C), 36,6°C ad Occhiobello, e 43,2°C a Rosolina paese (percepita 42,5°).

Per stare un po’ meglio, come sempre, bisognerà raggiungere il mare. A Chioggia, ad esempio, per tutta la settimana la temperatura massima non supererà i 33°C (per la precisione 32,9°C nella giornata di mercoledì, anche se - sempre a causa dell’umidità - la massima percepita sarà di 39°C).

Non resta dunque che incrociare le dita. Da venerdì qualcosa infatti potrebbe (e dovrebbe cambiare).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette