07/12/2021

Coronavirus

Parte la caccia alla variante Delta, tamponi gratis

Nella provincia di Treviso, la strategia per evitare il ritorno del contagio. Tamponi gratuiti ai "vax point"

Coronavirus: Zaia, pochi tamponi disponibili. Ce li faremo da soli

Tamponi per il coronavirus

27/06/2021 - 14:02

TREVISO - La variante Delta preoccupa anche in Veneto. La strategia adottata dall'Ulss 2 è quella del tracciamento. 

Da martedì prossimo, infatti ai cittadini sarà chiesto di sottoporsi al tampone rapido nel quarto d'ora di attesa subito dopo la vaccinazione.

Il nuovo piano dell'azienda sanitaria è quello di tenere il più possibile sotto controllo la diffusione delle mutazioni del virus nella Marca, in particolare la "Variante Delta". I test rapidi dopo la vaccinazione saranno gratuiti e volontari.

Non verranno fatti solo nei centri vaccini ma anche in aziende, centri estivi e sagre dove il personale dell'Ulss 2 sarà presente con una postazione mobile per gli screening. Dopo il focolaio di "Variante Delta" emerso nelle scorse settimane ad Ormelle, l'azienda sanitaria ha deciso di intensificare l'attività di tracciamento per tutta l'estate, mettendo in pratica il piano annunciato dal Governatore Zaia nel punto stampa di mercoledì 23 giugno. I punti tampone non saranno riaperti, i test che saranno utilizzati per gli screening saranno i tamponi rapidi nasali di terza generazione, poco invasivi e con un esito pronto in soli tre minuti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette