07/12/2021

TRIBUNALE

Condanna a 7 anni per le due ballerine che hanno accoltellato la collega

Le due sorelle avevano aggredito e ferito in modo grave con un’arma da taglio la collega

Ballerina accoltellata, due condanne

25/06/2021 - 11:40

ADRIA - Sono state condannate a 7 anni e 10 giorni di reclusione e 30mila euro di risarcimento danni le due sorelle ballerine di un night, che accoltellarono la collega quasi sotto casa. Irina Ioana Manea, 28 anni e Theodora Alina Manea, 20 anni avevano aggredito la 33enne Tincuta Anghel connazionale mentre tornava dal lavoro a piedi, all’alba del 25 luglio scorso. Le due sorelle avevano aggredito e ferito in modo grave con un’arma da taglio la collega, colpendola al busto e a un braccio, nelle vicinanze di via Scalo, mentre stava rincasando a piedi. Poi erano fuggite a Rovigo, dove erano subito state fermate dai militari dell’Arma poche ore dopo, davanti alla stazione dei treni. L’aggressione materiale, come risultava dalle indagini dei militari dell’Arma, era stata ad opera della maggiore delle due, con la complicità della sorella, al culmine di precedenti litigi causati dalla “gestione” dei clienti nel locale.

Ieri l’epilogo dopo la richiesta di condanna da parte del pm Andrea Bigiarini di 10 anni per Theodora Alina e di 12 per la maggiore, Irina Ioana. Alle 19.30 il collegio presieduto dal presidente Angelo Risi e giudici a latere Varotto e Zen si è riunito in camera per emettere la sentenza che ha confermato tutte le accuse nei confronti delle due sorelle a danno della vittima, difesa in aula dall’avvocato Anna Osti. Hanno tuttavia concesso le attenuanti generiche e escluso la premeditazione del gesto. La vittima era riuscita a chiamare un’amica per lanciare l’allarme, poi aveva perso coscienza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette