27/07/2021

PORTO VIRO

La città abbellita con autentiche opere d’arte

Il vicesindaco Mancin: “Porto Viro riprende il ruolo di città attiva e aperta al bello e al sociale”

Consuntivo, il consiglio approva

Doriano Mancin

21/06/2021 - 16:43

PORTO VIRO - “Porto Viro riprende il ruolo di città attiva e aperta al bello e al sociale”. Così il vicesindaco Doriano Mancin, sugli eventi di sabato pomeriggio scorso a Porto Viro, con l’inaugurazione della nuova piazza dei Caduti Triestini e di quattro murales in punti diversi della città. “Sabato a Porto Viro è stata una giornata campale. La città è stata abbellita con autentiche opere d’arte che creano un percorso che invito venire a contemplare anche alle persone che non sono di Porto Viro - ha detto Doriano Mancin - nel percorso dei quattro murales, gli artisti ne hanno donato uno in più sui muri della scuola elementare di taglio di Donada. Tutto da vedere”. Nonché, “l’inaugurazione della nuova piazza San Giusto, con la presenza del sindaco di Trieste, persona squisita e di alto profilo culturale”.

E ha sottolineato: “Tutta l’amministrazione ha lavorato per questo grande evento, ma devo dire che per questa piazza la firma l’ha messa il sindaco Maura Veronese, l’ho ribadito nel mio intervento all’inaugurazione. Grazie al lavoro tenace del Rup, Mauro Siviero, ed alla organizzatrice Roberta Bonafè”. “C’è arte accompagnata dalla musica in una città che guarda avanti per nuovi traguardi da raggiungere anche con gli altri comuni - ha aggiunto - ribadendo il progetto di un’unica e grande città tra Porto Viro, Rosolina e Loreo”. “Sono sicuro che dimostreremo la nostra civiltà rispettando le opere, senza atti vandalici - ha concluso Doriano Mancin - Anche perché ci sono ‘osservatori speciali’, ovvero noi tutti. Perché il bello è di tutti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette