14/06/2021

Questura

Arresto internazionale per il rapinatore del parco

Il commissario capo Andrea Ambrosino ha illustrato i dettagli dell'operazione della Polizia di Stato

ROVIGO - La Polizia di Stato di Rovigo è riuscita a catturare all’estero l’autore della rapina, con l’aggravante delle sevizie, dello scorso 28 marzo, al Parco Langer, ai danni di un giovane di origini pakistane. A spiegare i termini dell'operazione il commissario capo Andrea Ambrosino. Il rapinatore era riuscito a darsi alla fuga, la notte del 30 marzo scorso mentre si trovava agli arresti domiciliari in attesa della udienza di convalida. Nella fuga aveva portato con sé anche la sua amica minorenne, e concorrente nel reato. L’evaso è stato rintracciato a Bucarest, in Romania, in cui si era rifugiato dopo circa 24 ore dalla fuga. Gli investigatori rodigini hanno subito individuato il paese estero dove era andato a rifugiarsi e, grazie all’attività condotta coi funzionari dell’Interpol e dell’Inspectoratul General al Poliției Române, sono riusciti a trovare i due latitanti. La consegna del rapinatore è avvenuta il 10 giugno tramite volo charter, con partenza da Bucarest e destinazione Roma Fiumicino. Ad accoglierlo in aeroporto era presente personale della Polizia di Stato che lo ha condotto provvisoriamente nel carcere di Prato in attesa di essere successivamente trasferito in quello di Rovigo a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette