19/06/2021

LENDINARA

“Siamo in graduatoria per 150mila euro a fondo perduto per la manutenzione del palazzo"

Le parole del sindaco Luigi Viaro

107273

Il comune di Lendinara

LENDINARA - Approvati dalla Giunta gli elaborati di valutazione della vulnerabilità sismica e della relativa progettazione di opere di ingegneria civile per quanto riguarda gli immobili del Palazzo Municipale e del Teatro Ballarin. Già nel 2019 infatti si era parlato di intraprendere i lavori di restauro, ristrutturazione e adeguamento funzionale del Municipio. Tante le valutazioni commissionate, dalla relazione geologica e sismica della ditta Socotel Italia di Lainate, all’indagine diagnostica su edifici storici in muratura, mentre Sintec Ingegneria di Legnago si è occupata dei rilievi sulla vulnerabilità.

La prova è stata spinta fino alla profondità di 30 metri dal piano stradale e ha consentito la definizione del profilo sismico del suolo grazie al calcolo delle velocità delle onde di taglio. Le prove sono state fatte a novembre dello scorso anno per saggiare le fondamenta del comune dal punto di vista strutturale, perché, come ha spiegato il sindaco Luigi Viaro, “siamo in graduatoria per un contributo di 150mila euro a fondo perduto per la manutenzione straordinaria del palazzo; queste prove sono state il primo step necessario a capire le condizioni generali per procedere in un secondo momento al progetto di ristrutturazione”.

Buono il risultato per il Teatro, che è in grado di sopportare i livelli di azione sismica previsti dalle norme vigenti e quindi l’uso della struttura può continuare senza interventi, mentre per il Municipio Viaro ha precisato: “Ci hanno confermato quello che ci aspettavamo”. In questo caso infatti sarà necessario, per adeguarsi ai parametri richiesti, effettuare interventi di miglioramento per aumentare la capacità della struttura di far fronte ad un evento sismico in termini di resistenza e spostamento. Non sarà però necessario chiudere completamente l’edificio comunale in occasione dei lavori, ha assicurato il primo cittadino, così che possa continuare ad essere usufruito. Sarà invece necessario portare a termine il progetto di sistemazione, che sarà in intervento importante e avrà la possibilità di essere eseguito in momenti diversi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette