20/06/2021

RUGBY ROVIGO DELTA

“Un sogno fatto mille volte dopo lo scudetto del 2016"

Zambelli: “Ringrazio soci, tifosi e sponsor e mi auguro, che continuino a stare al nostro fianco"

Zambelli: “E adesso rilanciamo il Rovigo”

ROVIGO - Le braccia alzate al cielo e il sorriso stampato in volto. Al triplice fischio della finale tra il Petrarca Padova e la sua Femi Cz Rugby Rovigo Delta, Francesco Zambelli è stato travolto dall’entusiasmo e dalla gioia nell’essere il patron che ha portato a casa il 12° (nella stagione 2015-2016, nda) e il 13° tricolore nella folta bacheca della squadra rodigina. Oltre ad una Coppa Italia conquistata nella stagione 2019-2020, al “Battaglini”, sempre contro i rivali patavini. Insomma: una gioia immensa.

“È un sogno che avevo fatto mille volte dopo il primo scudetto vinto nel 2016, così come l'ho sperato e l’abbiamo sfiorato in altre occasioni - ha detto Zambelli - portare a casa questo successo dopo una semifinale di ritorno durissimo vinta all'ultimo contro il Calvisano e battere sempre in extremis una squadra che si è dimostrata eccezionale nella regular season, e non solo, come il Petrarca Padova, è una gioia immensa”.

“Ho pensato che fosse destino - ha aggiunto il presidente - che dovevamo vincerlo noi questo campionato. Nelle ultime due partite, quelle più importanti, abbiamo conquistato il successo sul fila del rasoio e così devo ammettere che è ancora più bello. In questi dieci anni abbiamo disputato diverse finali, ne abbiamo vinte due e abbiamo messo in bacheca la prima Coppa Italia. Il mio obiettivo era di far emergere il rugby rodigino e, anche se non c'è stata continuità di squadra, c'è stata continuità della società nella determinazione di centrare quella priorità che sempre abbiamo avuto nella testa”.

Quindi guarda avanti: “Voglio ringraziare i soci, i tifosi e gli sponsor che mi auguro, anzi sono certo, che continueranno a stare al nostro fianco. Capisco il loro sforzo economico. Ce lo meritiamo, con vittorie come queste. Vogliamo mantenere alto il valore che ha la palla ovale nel nostro territorio. Io ho fatto la mia parte e voglio continuare a farla”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette