20/10/2021

Fede

"Occorre aprire gli occhi, scrollarsi di torno il pessimismo e il disfattismo”

Le parole del vescovo durante la cerimonia per la Vergine della Visitazione

Il vescovo: "Fermare il declino e speranza"

31/05/2021 - 17:33

ROVIGO - Messa in rotonda con le autorità. Nella ricorrenza della festa della Visitazione della Beata Vergine Maria, si è tenuta questa mattina, alla presenza delle autorità cittadine, una messa celebrata dal vescovo Pierantonio Pavanello nel Tempio della Beata Vergine del Soccorso. All’interno della rotonda anche il sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo e il presidente della Provincia Ivan Dall’Ara.

Nell’omelia il vescovo ha sottolineato che “la nostra città, per una serie di fattori, rischia di essere prigioniera della convinzione di essere destinata ad un inesorabile declino e per questo corre il pericolo di essere incapace di immaginare e progettare un cammino di sviluppo sociale ed economico. Maria ci insegna che c’è bisogno di aprirsi ad una visione di speranza. Occorre aprire gli occhi, scrollarsi di torno il pessimismo e il disfattismo”.

E ancora: “Questo tempo di pandemia anche qui a Rovigo ha fatto emergere tanta disponibilità e attenzione: lo dimostrano le tante iniziative di volontariato. Le disuguaglianze sociali ed economiche sono aumentate: acanto a chi ha subito danni gravissimi dalla pandemia, c’è chi si è trovato garantito e pure chi per effetto dell’epidemia ha avuto grossi vantaggi economici. E’ necessario che prendendo atto di quanto è accaduto, ognuno di noi assuma l’iniziativa di fare giustizia, condividendo con chi è più in difficoltà. Auspico anche per la nostra città, che la devozione alla Vergine del Soccorso, si traduca in uno stile di convivenza ‘mariano’. Maria interceda per questa città e ci ottenga di uscire rinnovati dalla prova della pandemia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette