14/06/2021

CHIOGGIA

Cresce l’attesa per la mostra di Andy Warhol

Sarà allestita al Museo Civico Laguna Sud, alle porte della città, dall’1 giugno al 12 settembre prossimi

Andy Warhol, Pop art integrata

CHIOGGIA - E’ uno dei più importanti eventi culturali dell’estate a Chioggia. Cresce l’attesa per la mostra di Andy Warhol, che sarà allestita al Museo Civico Laguna Sud, alle porte della città, dall’1 giugno al 12 settembre prossimi. L’esposizione avrebbe dovuto essere presentata lo scorso aprile, ma l’emergenza pandemica ne ha determinato la posticipazione.

Dunque le opere di uno degli artisti più eclettici ed anticonformisti del ’900 “sbarcano” in laguna, una terra amata per l’attenzione nel conservare tradizioni e forme artistiche del passato. Proprio questa ideale “discrasia” rende ancora più affascinante l’evento, molto atteso anche dall’amministrazione Comunale. “Chioggia Città d’Arte vede all’interno del Museo Civico della Laguna Sud un allestimento temporaneo diffuso, per coniugare la bellezza del patrimonio locale con l’opportunità di promuoverlo in chiave anche turistica - dichiara il primo cittadino, Alessandro Ferro - la nostra città, che da sempre è laboratorio per artisti di richiamo con le sue caratteristiche calli, coreografici ponti e canali celebra la Pop Art di Andy Warhol che, in quanto strumento di trasmissione di messaggi, potrà essere colta dai residenti per riscoprire le radici con il territorio e dai visitatori per ammirare le tante meraviglie, tra cui mercati del pesce, canali su cui si specchiano case e palazzi, spiagge e molto altro ancora, partendo proprio dal suo Museo. Questa mostra rappresenta un contributo importante per tutti, nell’intento che sperimentare modalità innovative di fruizione museale contribuisca a creare una nuova consapevolezza e coscienza collettiva di rispetto e valorizzazione dei luoghi della cultura cittadina”.

Entusiasmo anche da parte dell’assessore alla Cultura Isabella Penzo, che sottolinea come per l’esposizione non si sia pensato ad uno specifico padiglione dedicato appunto alla Pop Art, ma piuttosto ad un unico percorso espositivo che si intrecci con le opere e i cimeli custoditi nel museo civico clodiense. Ecco che per gli occhi del visitatore saranno ben visibili diversi modi di rappresentare la realtà. “L’espressione della contemporaneità in Andy Warhol con la Pop Art - sottolinea Penzo - trova il suo legame con la narrazione della storia di una città, delle sue tradizioni, su cui poggia l’ancora attuale centralità del mondo della pesca e dei pescatori, che il museo sapientemente racconta”.

Matteo Vanzan, curatore di “Andy Warhol: an american artist”, sottolinea come l’artista statunitense “fu determinante nella rinascita artistica della seconda metà del Novecento: cambiò il concetto stesso di arte sovvertendo l’estetica di un’intera generazione. Attraverso l'esposizione, tra le altre, delle celebri opere dedicate a Marilyn Monroe, Mao Zedong, Flowers, Dollari, Campbell’s Soup e Interviews racconteremo la storia intensa di un mondo fatto di comunicazione e genialità, business e consumismo nel ruolo centrale di una Factory divenuta punto catalizzatore dell’establishment artistico americano. Warhol, infatti, non rappresenta solamente la superstar del mondo dell’arte e del mercato che tutti conosciamo, ma è l’immagine di un uomo dal volto sensibile e timido che si è trasformato in uno sperimentatore dalle esplosive capacità comunicative”.

Video, documentari ed alcuni film di Wharol completeranno il racconto dell’uomo, oltre che artista. Sabato prossimo alle 10.30, avrà luogo l’inaugurazione riservata alla stampa, mentre per il pubblico bisognerà attendere martedì 1 giugno. Il costo del biglietto è di 4 euro e gli orari saranno i seguenti: dal martedì alla domenica 10-13 e 18-22. Nelle giornate di sabato e domenica si potrà visitare l’esposizione solo su prenotazione al numero di telefono 041/5500911 o alla email: info.prenotazionimuseo@chioggia.org.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette