17/05/2021

L'arresto

Si prendono a sedie in testa in bar

Arrestato un campano dopo la rissa scoppiata all'esterno di un bar

VERONA - E' stato convalidato l'arresto del 26enne fermato venerdì sera in piazza Erbe a Verona, dopo la rissa a colpi di sedie, nella quale erano rimasti coinvolti anche altri giovani. L'arrestato, di Pozzuoli in provincia di Napoli, è comunque libero in attesa della prossima udienza. Lo scrive L'Arena.

Il giovane è accusato di lesioni finalizzata alle resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. A fermarlo erano stati gli agenti delle Volanti della questura, ma sul posto erano intervenuti anche carabinieri e polizia locale. Resterà chiuso per cinque giorni il locale dove è scoppiata la rissa a colpi di sedie. Il provvedimento è stato disposto dalla Questura di Verona in seguito ai controlli eseguiti dalla Polizia amministrativa che hanno riscontrato all’interno del locale diverse violazioni riguardo alle disposizioni anti-Covid attualmente in vigore. Per questo motivo gli agenti hanno elevato anche una sanzione amministrativa nei confronti del titolare del bar. Sanzionati anche altri locali pubblici per il mancato rispetto delle normative previste dal Decreto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette