08/05/2021

Anguillara

Riemergono i resti della fortezza dall'Adige in secca

La rocca di Borgoforte riaffiora dalle acque del fiume

Adige in secca, riaffiora la fortezza

ANGUILLARA VENETA - Un bellissimo scatto di Monica Bartelle, pubblicato sulla pagina Facebook "Bpp Meteo" ai ruderi del Castello di Borgoforte, riaffiorati con la recente secca dell'Adige. Si trovano ad Anguillara Veneta e affiorano dall’acqua in prossimità dell’estremità a valle della golena, nei periodi di magra del fiume Adige. Sono i resti di un manufatto di origine medievale, una rocca la cui esistenza risale almeno al XIV secolo, anche se l’esistenza di due torri a presidio dell’area di frontiera padovana si registra già nel 1289. La rocca fu teatro di battaglie tra i Da Carrara, signori di Padova, e la Repubblica di Venezia per il dominio di questi territori. Abbattuta nel 1374, fu nuovamente riedificata dai Padovani nel 1378 per essere definitivamente presa e distrutta dai Veneziani nel 1405.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni
ARIANO NEL POLESINE

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni