17/05/2021

Finanziamenti

Un contributo da 700mila euro per gli impianti sportivi

Il bando approvato dalla giunta veneta, su proposta dell'assessore polesano Cristiano Corazzari

Corazzari: “Mia responsabilità”

VENETO - La giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore allo sport e all’edilizia sportiva Cristiano Corazzari, il bando che dispone risorse finanziarie in conto capitale per la realizzazione di opere di miglioria per impianti sportivi.

 “Parliamo di un importante provvedimento - ha commentato l’assessore Corazzari - volto a migliorare l'offerta impiantistica e strutturale nel settore sport. Questo obiettivo è promosso da una legge regionale che detta le disposizioni generali in materia di attività motoria e sportiva, che oltre a riconoscere il valore sociale, formativo ed educativo della pratica motoria e sportiva, attraverso l'attività di programmazione e pianificazione, individua i fabbisogni ed interviene di conseguenza mediante forme di sostegno, anche finanziario, a favore della realizzazione e/o messa a norma dell'impiantistica sportiva”.

 Il contributo messo a disposizione dal bando è di 700mila euro, al quale andranno ad aggiungersi ulteriori risorse che saranno disponibili nel corso del 2021.

 Sono ammessi a presentare richiesta di contributo enti pubblici territoriali, nonché le loro associazioni, unioni, consorzi: ciascun soggetto potrà presentare un’unica istanza. Gli interventi che potranno godere dei contributi regionali dovranno presentare una spesa totale dei lavori non inferiore ai 10mila euro e non superiore ai 50mila euro.

Tra gli interventi realizzabili grazie al bando, sono previste opere strutturali per la messa in sicurezza sismica, opere per il superamento delle barriere architettoniche, manutenzione di impianti elettrici ed idrotermosanitari, opere murarie per l’igiene e sicurezza dell’edificio, aree e percorsi attrezzati, anche di nuova costruzione, per sport rivolto alla cittadinanza, ecc.

 Un’importante novità introdotta con il bando di quest’anno riguarda la particolare incentivazione per opere realizzate sugli impianti natatori per esigenze connesse all’emergenza Covid-19: tale iniziativa consentirà di dare un notevole supporto a tali impianti, particolarmente colpiti dall’emergenza sanitaria in atto. Il bando, con relative modalità e termini di accesso, sarà pubblicato nel Bur regionale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette