19/10/2021

FICAROLO

Solidarietà e vicinanza al personale dipendente delle realtà assistenziali

A farlo è stata “Ficarolo protagonista”, una nuova sigla apparsa nelle scorse settimane anche sui social

"Gli anziani nelle case di riposo necessitano del massimo livello di attenzione"

21/04/2021 - 10:54

FICAROLO - Solidarietà e vicinanza al personale dipendente delle realtà assistenziali ficarolesi. A farlo è stata “Ficarolo protagonista”, una nuova sigla apparsa nelle scorse settimane anche sui social che, da quanto è logico supporre, dovrebbe raggruppare diversi ficarolesi prevalentemente con orientamento di centrosinistra, che proveranno a contrastare alle prossime elezioni l’amministrazione che da vent’anni guida il comune rivierasco e che si riconosce nel sindaco Fabiano Pigaiani.

Campagna elettorale a parte, nei giorni scorsi è iniziata da parte di questo gruppo, la distribuzione porta a porta di un volantino che, a parte una velata polemica sul ritardo dei lavori per l’ottenimento dell’accreditamento, ha avuto l’obiettivo di solidarizzare con il personale dipendente, ancora oggi in prima linea nella lotta la contagio e alla diffusione del famigerato Covid-19.

“Le realtà assistenziali presenti sul territorio del nostro Comune (San Salvatore, Istituti Polesani e La Residence) sono da oltre un anno in prima linea nella difficile lotta contro la pandemia di Covid 19 – si legge nel documento - In questo momento la situazione più grave in termine di contagi sta investendo la Fondazione ‘San Salvatore’, nonostante le misure precauzionali prese e le vaccinazioni effettuate. Grazie al lavoro delle operatrici e degli operatori e la collaborazione degli ospiti e delle loro famiglie, i danni causati dal virus sono stati limitati”.

“Oggi, dopo 11 anni di ritardi rispetto al primo finanziamento regionale, finalmente sono iniziati i lavori di adeguamento della struttura che permetterà alla Fondazione ‘San Salvatore’ di ottenere l’accreditamento e di svolgere la propria attività garantendo servizi e spazi adeguati agli ospiti auto e non autosufficienti”.

“L’augurio – si legge in conclusione - è ovviamente che presto l’emergenza possa terminare, ma oltre alla contingenza crediamo opportuno, per quanto ci sarà concesso, mettere a disposizione di questi punti di riferimento economici e sociali tutta la nostra attenzione, il nostro impegno e la dedizione necessaria allo scopo di produrre maggiore trasparenza gestionale rendendo ai soggetti protagonisti di questa vicenda uno spazio operativo più consono alle loro grandi potenzialità professionali”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette