22/05/2022

BOTTRIGHE

Buona la prima giornata ecologica

Sono stati raccolti 50 sacchi di rifiuti, oltre ad un frigorifero

Raccolti ben 50 sacchi di rifiuti

21/04/2021 - 16:27

ADRIA - Buona la prima giornata ecologica di Bottrighe di sabato scorso: così sabato prossimo si replica. Ancora una volta appuntamento alle 15 in piazza Libertà, poi ci si organizza. Secondo le intenzioni degli organizzatori l’obiettivo è quello di ripulire il tratto arginale di via Spolverin. La partecipazione è aperta a chiunque, necessario indossare la mascherina e il rispetto del distanziamento anti Covid.

L’iniziativa è partita da Lara Baruffa coinvolgendo il circolo adriese di Legambiente. Al primo appuntamento ha risposto una quindicina di persone con la partecipazione degli assessori Sandra Moda e Andrea Micheletti. Per sabato prossimo si spera nella partecipazione di qualche volontario in più, soprattutto tra i giovani affinché prendano maggior coscienza della necessità di rispettare e salvaguardare l’ambiente.

Nella prima giornata ecologica sono stati raccolti una cinquantina di sacchi di rifiuti, portati via dagli operatori di Ecoambiente. Il gruppo dei volontari si è diviso in due squadre: una è andata a raccogliere i rifiuti nell’area artigianale di via Gramsci, l’altra nella golena del Po, in particolare nella rampa Cavezzale. E qui è stato trovato un po’ di tutto, tra cui un frigorifero, tante lastre di Eternit e una quantità enorme di rivestimenti dei fili elettrici dai quali era stato asportato il rame.

Soddisfazione viene espressa da Legambiente. “In una società di tuttologi, di leoni da tastiera che, nella migliore delle ipotesi si limitano a commentare in modo accettabile le problematiche più o meno urgenti – si legge in una nota - c'è chi sceglie di sporcarsi le mani in prima persona. e' così che un gruppetto di persone, armati di guanti e sacchetti, hanno perlustrato alcune aree di Bottrighe, con l'intento di riparare all'inciviltà di coloro che invece per l'ennesima volta hanno abbandonato rifiuti in gran quantità. Un doveroso grazie a questi volenterosi capeggiati da Lara Baruffa, ambientalista bottrighese che spontaneamente si è attivata per la realizzazione della suddetta attività rivolgendosi al circolo locale di Legambiente e ai suoi compaesani”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0