13/04/2021

Adria

Contributi al volontariato, scontro Stoppa-Simoni

Sul tavolo, i soldi stanziati dal Comune per le associazioni della città.

Contributi al volontariato, scontro Stoppa-Simoni

ADRIA - E’ scontro a distanza tra l’assessore Matteo Stoppa e l’ex vicesindaco Federico Simoni dopo che la maggioranza civica ha bocciato, nell’ultimo consiglio comunale, la proposta del centrodestra di stornare 5.000 euro a favore delle associazioni.

L'amministrazione Barbierato – esordisce Simoni - non è vicina alle associazioni. E' questa l'amara conclusione a cui si è giunti, dopo la dichiarazione dell'assessore Matteo Stoppa durante l'ultimo consiglio comunale, che ha dichiarato che ‘le associazioni sono realtà resilienti, in grado di saper vivere anche senza il contributo del Comune’. La resilienza, ossia la capacità di far fronte ad eventi traumatici riorganizzando positivamente la propria vita sapendo cogliere le opportunità che si presentano, si può vedere certamente nel mondo associativo". 

E ancora: “Già negli ultimi due anni l'amministrazione Barbierato ha concesso meno di 20mila euro all'anno quale contributi da suddividere per più di 180 associazioni adriesi, una cifra molto bassa rapportata ai bilanci delle precedenti amministrazioni Spinello, Lodo o Barbujani, anni in cui si erogavano dai 50 ai 100mila euro all'anno di contributi. Addirittura, nel bilancio previsionale 2021 che si è appena votato sono stati stanziati in totale solo 9 mila euro, la cifra più bassa di sempre messa a bilancio dal Comune di Adria".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette