20/10/2021

ALPINI

100 anni degli alpini, la consegna delle colombe per festeggiare

Parte del ricavato delle colombe sarà destinato al futuro parco degli alpini nell’area verde tra le vie Grandi e Torres

Colombe per festeggiare il secolo di vita

01/04/2021 - 23:03

ADRIA - E’ in corso la consegna delle colombe pasquali da parte degli alpini che vuole essere l’occasione per celebrare i 100 anni della fondazione della sezione di Padova alla quale fanno parte le penne adriesi. Così sulla scatola è riprodotta l’immagine della basilica di Sant’Antonio con il tradizionale cappello alpino, oltre al logo della sezione. Per informazioni sulla consegna delle colombe consultare la pagina Fb del gruppo alpini, o inviare un sms al numero 3518124321.

Parte del ricavato delle colombe, come avvenuto per altre iniziative, sarà destinato al futuro parco degli alpini che sta prendendo forma nell’area verde tra le vie Grandi e Torres. Purtroppo la pandemia ha rallentato gran parte della programmazione, comunque, gli alpini sono fiduciosi di completare la struttura prima dell’estate, intanto il parco è aperto ai bambini, alle loro mamme e nonni. Quindi sia pure a tappe rallentate dal Covid il progetto parco va avanti, confidando sempre nella generosità degli adriesi, come singoli, associazioni e mondo delle imprese. A tal proposito prosegue anche la raccolta dei tappi di plastica.

Intanto la recente assemblea generale del gruppo alpini è stata l’occasione per fare il punto sulle attività svolte negli ultimi dodici mesi caratterizzati dal flagello della pandemia. Significativamente il capogruppo Matteo Sacchetto è partito da quella messa di mezzanotte del Natale 2019 che sarebbe stata l’ultima festività in libertà: davanti alla basilica della Tomba gli alpini hanno offerto panettone, pandoro, vin brulé e the. 

“Questo – ha ricordato Matteo Sacchetto – è stato l’ultimo evento di vita associativa in tempi normali, poi la normalità è stata spazzata via dalla pandemia: dal 23 febbraio l’intero Paese è stato travolto dalla prima ondata della pandemia da SarsS-CoV-2, una malattia infettiva diffusasi a livello mondiale che ancora oggi ci vede costretti a rimanere distanziati e con le mascherine”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette