19/10/2021

ARTIGIANI

Campagna di contrasto all’abusivismo nel settore benessere

Il Cna convoca ad un video-incontro i sindaci di tutti i Comuni polesani per trovare una soluzione al problema

Cna: sindaci contro gli abusivi

24/03/2021 - 20:13

ROVIGO - Sono partire ieri le Pec dirette a tutti i sindaci della provincia di Rovigo, mandate dalla Cna, per la convocazione ad un video-incontro che si svolgerà venerdì a mezzogiorno con l’obiettivo di condividere con tutti i Comuni del Polesine una campagna di contrasto all’abusivismo nel settore benessere: acconciatura, estetica, tatuaggi. Il passaggio in zona rossa ha imposto la chiusura a questo settore che nei mesi scorsi aveva potuto esercitare grazie ai rigorosi protocolli applicati nei saloni: contingentamento delle presenze, sanificazione delle postazioni dopo ogni cliente, sterilizzazione di tutti gli strumenti (tra l’altro pratiche già utilizzate da numerosi saloni anche prima della pandemia). La chiusura andrà quindi a colpire un settore che comunque aveva visto ridursi i propri fatturati per poter rispondere alle richieste dei protocolli di prevenzione.

In questa difficile situazione il timore fondato è che si diffonda in modo capillare l’abusivismo di chi senza nessun rispetto per norme e igiene si propone di fare servizi a domicilio. Questo fenomeno, presente nel nostro territorio a prescindere dal Covid, rischia con queste chiusure di trovare ulteriore spazio con conseguenze significative: circolazione nelle abitazioni di personale potenzialmente contagioso, mancanza di ogni parametro igienico, totale assenza di normativa fiscale, impennata dei prezzi. A danno di chi rispetta la regole. Per questo Cna chiede aiuto ai sindaci del territorio con due obiettivi: una campagna informativa per dissuadere i cittadini dal rivolgersi agli abusivi e la creazione di una mail per segnalare abusivi chiedendo un intervento ai vigili.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette