20/10/2021

LENDINARA

Inaugurato l’albero della legalità

L'iniziativa online, in occasione della Giornata della memoria delle vittime innocenti di mafia

Sarà l’albero della legalità

19/03/2021 - 23:40

LENDINARA - L’istituto comprensivo di Lendinara onora a distanza la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia celebrata dall’associazione Libera e dallo Stato italiano il 21 marzo di ogni anno. Da tempo attivo nel proprio piccolo per non far mai mancare la voce a chi le associazioni criminali hanno tolto tanto finanche la vita, l’Istituto comprensivo di Lendinara partecipa anche quest’anno all’iniziativa di Libera nazionale “A ricordare e riveder le stelle”. In un video, disponibile sulla pagina Facebook ufficiale dell’Istituto, alcuni studenti tengono ben stretta una stella ed elencano i nomi delle vittime innocenti di mafia; come sfondo c’è il cortile della scuola, luogo e simbolo di cultura.

In occasione della giornata di domenica, nella mattinata di oggi verrà inaugurato in modo virtuale l’albero della legalità; un olmo offerto dai vivai Chinaglia già sistemato nel cortile della scuola "Alberto Mario". Un’inaugurazione virtuale che vedrà la partecipazione del sindaco di Lendinara Luigi Viaro e del comandante dei carabinieri di Lendinara Gianluca De Venuto, per un breve discorso che ufficializzerà il nuovo albero della legalità. Il video dell’inaugurazione sarà reso disponibile sul sito della scuola. Il percorso volto a celebrare la giornata dedicata alle vittime delle mafie proseguirà poi con la sua “punta di diamante” ossia la videoconferenza con l’onorevole e dottore Paolo Siani. Paolo Siani è il fratello del giornalista Giancarlo Siani freddato dalla camorra nel 1985 per aver denunciato con la sua penna la connivenza tra “Cosa nostra” e la famiglia del boss Nuvoletta. Nella mattinata di lunedì 22 marzo Paolo Siani incontrerà le classi terze del comprensivo di Lendinara per un momento unico di ricordo e testimonianza. “Il 21 marzo è un'altra occasione, un altro passo per crescere da buoni cittadini” commenta la dirigente scolastica Laura Riviello.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette