19/10/2021

VACCINI

"Segnalati due morti, anche in Italia arriva lo stop ad un lotto di AstraZeneca"

"Al momento non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e questi eventi"

Virus, eventi avversi: stop in Italia per un lotto di vaccino AstraZeneca

11/03/2021 - 17:50

ITALIA - Dopo lo stop di Austria e Danimarca, da oggi pomeriggio (giovedì 11 aprile) anche in Italia è arrivato lo stop al lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca. La decisione - secondo le notizie riportate dalle agenzie di stampa - che "è stata presa in via del tutto precauzionale dopo la segnalazione due decessi".

Al momento, come ha spiegato Aifa (l'Agenzia italiana per il farmaco), "non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e questi eventi".

Si tratta dei decessi di due uomini in Sicilia, un poliziotto – Davide Villa, 50 anni, agente della Squadra Mobile – morto per una grave trombosi il 7 marzo dopo la somministrazione del vaccino, e un sottufficiale di Marina, Stefano Paternò, colpito da arresto cardiaco a 43 anni dopo l’iniezione ad Augusta. Per entrambi i decessi sono stati aperti fascicoli di inchiesta per omicidio colposo. A Catania senza indagati, a Siracusa con 10 indagati.

Sequestrato il lotto del quale facevano parte le dosi inoculate.

"Si tratta di un lotto che è stato commercializzato sia in Italia che in Europa. Stiamo indagando e purtroppo non è facile visti i numerosi soggetti coinvolti. Non dobbiamo creare allarmismo ma le nostre scelte sono dettate dalla tutela della salute pubblica", ha spiegato alle agenzie di stampa il procuratore capo di Siracusa, Sabrina Gambino.

A Trapani invece la Procura stava indagando sul decesso di un terzo uomo dopo la somministrazione del vaccino Astrazeneca. L’autopsia ha però escluso ogni nesso di causa ed effetto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette