19/10/2021

AMBIENTE

L’aria in città si conferma irrespirabile, di nuovo

Non resta che sperare in un cambio significativo delle condizioni meteo, con aria fresca in grado si spazzare via lo smog

Smog oltre i limiti consentiti,  si avvicina il blocco del traffico

05/03/2021 - 23:06

ROVIGO - L’aria in città si conferma irrespirabile. Nella giornata di giovedì, l’ultima rilevata dalle centraline Arpav, la quantità di smog nell’aria ha nuovamente superato il limite di guardia, avvicinandosi alla quota 100 microgrammi di c02 per metro cubo di aria. L’asticella della centralina si è fermata a 82, ben oltre la soglia di guardia di 50. Il giorno prima lo sforamento era stato più contenuto, fermandosi a 62.

Polveri sottili che da giorni stazionano nei cieli rodigini, dallo scorso 23 febbraio, infatti, solo in due giornate le pm10 sono state sotto quota 50, con il picco toccato il 26 febbraio quando la centralina Arpav ha visto schizzare il dato a 104.

La cappa di smog sta opprimendo tutto il veneto, dove solo Belluno mostra dati sotto la linea rossa, mentre nelle altre città i valori delle polveri sottili sono più vicini a 100 (dato che identifica l’aria pessima) che a 50 (aria scadente).

Non resta che sperare in un cambio significativo delle condizioni meteo, con aria fresca in grado si spazzare via lo smog, come avvenuto un paio di settimane fa. Le previsioni meteo annunciano calo delle temperature e pioggia, anche se non particolarmente abbondante, le condizioni ideali per abbassare il tasso di smog che da giorni sta rendendo l’aria irrespirabile.

Gli sforamenti del livello di guardia in città sono già trenta, quando il massimo consentito nell’arco di un anno è 35. L’ennesima dimostrazione di come l’inquinamento atmosferico nel bacino Padano sia a livelli di intollerabilità.

Perché possa scattare un altro blocco della circolazione dei veicoli più inquinanti, però occorreranno 4 sforamenti di fila e l’indicazione conseguente del bollettino dell’Arpav.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette