24/02/2021

L’ENTE FILANTROPICO

Quaranta milioni di euro per l’attività filantropica della Fondazione Cariparo

Le risorse, già stanziate, sono suddivise in otto linee strategiche nelle quali rientrano tutte le iniziative sostenute dalla Fondazione

La Cariparo ci mette 40 milioni

Gilberto Muraro, presidente della Fondazione Cariparo

ROVIGO - Quaranta milioni di euro per l’attività filantropica della Fondazione Cariparo nelle province di Padova e Rovigo. Le risorse, già stanziate, saranno suddivise in otto linee strategiche nelle quali rientreranno tutte le iniziative (bandi e progetti) sostenute o promosse direttamente dalla Fondazione.

Gilberto Muraro, presidente della Fondazione, dichiara: “Stiamo monitorando l’evoluzione del contesto, con l’obiettivo di contribuire a superare la crisi generata dalla pandemia. E seguiamo con la massima attenzione le iniziative messe in campo a livello europeo, nazionale e locale per poter agire ottimizzando le risorse e migliorando l’efficacia degli interventi. Allo stesso tempo le otto linee strategiche, individuate nella nostra programmazione pluriennale, costituiscono il ‘cruscotto’ che ci guida nella costruzione dei progetti, nella scelta degli interventi e nel fornire un indirizzo ai nostri stakeholder. E’ evidente che tali linee sono declinate in base ai bisogni emergenti e che, dato lo scenario estremamente variabile, questa programmazione di massima potrà subire alcune revisioni.”

Le linee strategiche e la distribuzione delle risorse sono le seguenti: salute e corretti stili di vita (tre milioni di euro), formazione del capitale umano (sette milioni di euro), inclusione sociale (otto milioni di euro), ricerca e sviluppo (otto milioni di euro), partecipazione alla vita culturale (7,5 milioni di euro), valorizzazione del patrimonio artistico (4,5 milioni di euro), protezione e valorizzazione dell’ambiente e del paesaggio (1,5 milioni di euro), housing sociale (mezzo milione di euro).

Tra le iniziative già definite, molto attese sono quelle riguardanti la linea salute e corretti stili di vita, in cui è programmato un bando, in uscita prima dell’estate, destinato a sostenere le attività delle associazioni sportive e a favorire una maggiore diffusione della cultura dello sport, anche nelle scuole. Covid permettendo.

Azioni molto importanti sono programmate nell’ambito dell’educazione dei bambini e degli adolescenti e il loro accompagnamento a diventare gli adulti di domani, ma anche nel sociale.

Un capitolo a sé è dedicato alla ricerca scientifica di eccellenza e ad avvicinare il mondo della ricerca a quello dell’impresa. Tre i bandi previsti, di cui due di recente pubblicazione e uno in fase di lancio. Quest’ultimo dedicato proprio ai dottorati di ricerca in azienda.

Per rendere fruibile in tutto il territorio l’offerta culturale e sostenere i giovani talenti e le associazioni che vivono di cultura, le iniziative in campo sono molteplici. Dal bando per la digitalizzazione dei prodotti e servizi culturali, partito qualche settimana fa, agli eventi espositivi della Fondazione a palazzo Roverella e palazzo Roncale a Rovigo, alla rassegna di musica, teatro e danza, “Musikè”, alle conferenze del ciclo “Segnavie”. Infine il concorso, in collaborazione con altre fondazioni del triveneto, per gruppi musicali under 35, per promuovere approcci contemporanei di interpretazione della musica classica.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette