22/01/2021

CORONAVIRUS IN ITALIA

Spostamenti tra regioni? Stop dal 18 dicembre, anche se zone gialle

Deroghe solo per chi torna al proprio domicilio o residenza. Regole contro l'esodo natalizio

Da Villadose a Rovigo per la spesa, denunciati in quattro

ITALIA - Chi immaginava di poter prendere un aereo per tornare a casa dai propri parenti potrebbe dover rivedere i propri piani. Secondo il Corriere della Sera, il governo Conte sta valutando – nell’ambito del prossimo Dpcm – di vietare gli spostamenti tra Regioni, inclusi i viaggi tra quelle che rientrano nella fascia di rischio gialla. Se il braccio di ferro con i governatori penderà dalla parte dell’esecutivo, le limitazioni dovrebbero valere a partire dal 18 o dal 19 dicembre, una settimana prima del Natale.

Dalle nuove restrizioni al vaglio del governo dovrebbe essere escluso chi viaggia per tornare presso la propria residenza o nel domicilio. Anche le seconde case all’interno di Regioni in fascia gialla potrebbero essere raggiunte solo da chi è registrato come residente. Chi desidera spostarsi, dovrà farlo prima della settimana pre-natalizia. Chi si trova invece in zona arancione e rossa non potrà spostarsi dal Comune dove si trova, come succede già adesso.

Sono allo studio dei ministri misure che tengano conto dell’eccezionalità di alcuni casi. Se, ad esempio, un parente vive da solo, si sta pensando a una deroga per permettere ai cittadini di raggiungerlo anche attraversando i confini regionali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette