16/01/2021

CORONAVIRUS IN POLESINE

In Polesine 311 bambini contagiati da inizio pandemia

Ecco come si differenziano per classi di età

Pediatri: “Più tamponi o è il delirio”

ROVIGO - In Polesine da inizio pandemia sono stati contagiati 311 bambini. Mentre in tutto il Veneto sono stati 9.431. Contagi che in massima parte si riferiscono agli ultimi due mesi. A dimostrazione della virulenza della seconda ondata e soprattutto del fatto che il tracciamento, nelle ultime settimane, abbia probabilmente portato a conoscenza tantissimi casi sintomatici come non era avvenuto nell’ondata dello scorso inverno.

Tornando alle cifre, in Polesine i 311 casi si differenziano così per classi di età: da zero a un anno, cioè fra oi neonati, si sono contati 11 contagi. Fra i due e i 6 anni le infezioni sono state 65, mentre tra i 7 e i 14 anni ci sono state 235 positività. Gli attualmente positivi sono 142; 5 neonati, 29 bimbi tra i 2 e i 6 anni e 108 tra i 7 e 14 anni, cioè in età scolare.

Se poi diamo un’occhiata ai periodi del contagio si vede che gli scorsi mesi di marzo e aprile avevano registrato pochi casi. Per poi riprendere, in minima parte a settembre. L’accelerazione, come a livello generale e nazionale, la si è avuta a ottobre con la successiva impennata del mese di novembre.

A livello Veneto a Padova si contano 2.178 contagi di ragazzini tra 0 e 14 anni. A Treviso sono 2.050. la provincia di Vicenza ne conta 1.549. Quella di Venezia 1.391 e quella di Verona 1.381. Quindi Belluno con 506 casi. In coda Rovigo con 311.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Sono 14 i polesani morti con il covid nelle ultime 48 ore
CORONAVIRUS IN POLESINE

Covid, 14 polesani morti in 48 ore