02/12/2020

RALLY

Bolza corse è campione nella FX Italian Series

Al Mugello il team adriese si cuce sul petto il titolo in prima divisione, con Bolzoni e Marchesini, ed in seconda, con la famiglia Fabris

Bolza corse è campione nella FX Italian Series

ADRIA – Squillino le trombe e rullino i tamburi in Polesine, Bolza Corse fa sua la prima edizione della FX Italian Series, con una gara di anticipo sul calendario.
L'ultimo atto, tenutosi nel recente fine settimana al Mugello Circuit, ha consacrato la compagine adriese, in grado di porre la firma sul campionato sia in prima che in seconda divisione, con un vantaggio che, grazie all'aritmetica, le consentirebbe anche di saltare l'ultimo appuntamento.
Campioni nella prima divisione sono stati Silvano Bolzoni ed Andrea Marchesini, capaci di portare al titolo la nuova Seat Leon Cupra TCR, entrambi a podio lo scorso weekend.
Scattato dalla pole position il pilota vicentino, in condizioni rese difficili dalla nebbia, ha gestito con intelligenza una gara 1 che lo ha visto chiudere al terzo posto mentre l'adriese, più aggressivo, ha lottato a lungo per la vittoria di gara 2, dovendosi poi accontentare del secondo.

“Abbiamo vinto il campionato, al primo tentativo” – racconta Marchesini – “e questo è merito di una vettura al top e di un team impeccabile. È stata per noi una stagione trionfale e, nonostante la gara che amo di più in Italia sia stata un po' rovinata dal maltempo, abbiamo mantenuto la calma e siamo riusciti a centrare quello che era il nostro obiettivo da inizio anno.”

Doppietta tricolore siglata grazie alla famiglia Fabris, con il giovane Pietro ed il padre Ivan che hanno scritto il proprio nome, per primi, nell'albo d'oro della seconda divisione.
Alternandosi alla guida della Renault Clio Cup 4 di Bolza Corse l'equipaggio patavino ha brillato tra le piccole francesine, contribuendo a portare in Polesine il secondo alloro tricolore.
Un bis firmato da papà Ivan, assente al Mugello il figlio Pietro, che ha chiuso con un buon terzo posto, tra le Clio, in gara 1 e con una vittoria in gara 2, in condizioni meteo davvero complicate.

“Abbiamo vinto con una gara di anticipo” – racconta Pietro Fabris – “e siamo felicissimi. Una stagione tirata sin dall'inizio, circuiti fantastici, avversari sempre diversi ed agguerriti. A parte la prima gara siamo andati bene ovunque. Il modo migliore per chiudere la prima stagione con Bolza Corse, augurandoci che ce ne possano essere tante ancora a seguire questo 2020.”

Sorride anche il rientrante Mauro Trentin, alla seconda uscita stagionale sulla Seat Leon Supercopa di Bolza Corse, libero da ogni tipo di pressione derivante dal campionato.
Pagando dazio rispetto alle più potenti vetture TCR il pilota di Vicenza ha sofferto in gara 1, prima di rendersi autore di una bella rimonta in gara 2, valsagli il quarto posto assoluto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette