03/12/2020

LUTTO A ROVIGO

L'ultimo saluto ad un notissimo geometra rodigino

Ci lascia all'età di 88 anni Vincenzo Cattozzo. Si ricongiunge alla sua amata Dina

L'addio al grande geometra Cattozzo

ROVIGO - Si è spento all’età di 88 anni, Vincenzo Cattozzo, notissimo geometra rodigino che svolse quasi tutta la sua carriera all’interno del Comune di Rovigo dove si occupò di molti settori dei lavori pubblici: illuminazione, verde, strade e fognature. Come tecnico comunale si occupò personalmente, tra le altre, dell’ultima grande sistemazione del castello di Rovigo (prima della recente opera di restauro) e della scalinata di Torre Pighin.

Sin dal principio dedicò la sua professione alla comunità: cominciò come libero professionista (insieme all’amico di sempre, Giulio Veronese) al servizio degli alluvionati, come lui, nel dicembre del 1951. E continuò anche dopo la pensione, dedicandosi anima e corpo alla sua parrocchia, la Chiesa Parrocchiale del Cuore Immacolato di Maria e Sant'Ilario, meglio conosciuta come la Commenda Ovest. Oltre alla manutenzione costante dei beni della comunità parrocchiale, ha curato in particolare la realizzazione delle vetrate e i lavori di rifacimento del pavimento col sottostante riscaldamento. In gioventù fu anche vicesindaco di Bosaro, eletto con la Democrazia Cristiana. Qui si occupò anche della realizzazione del piccolo teatro vicino alla chiesa parrocchiale del quale parlava con grande orgoglio.

Oggi, l’ultimo saluto nella sua parrocchia. Vincenzo, per gli amici Enzo, si ricongiunge alla sua amata Dina, venuta a mancare un anno e mezzo fa e al fratello Giuseppe. Lascia i figli Margherita, Anna e Stefano e le nipoti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette