03/12/2020

CORONAVIRUS IN ITALIA

Proroga fino al 31 marzo di cassa integrazione e stop dei licenziamenti

Due dei provvedimenti più attesi presenti nella bozza della manovra di bilancio del Governo

CONTE

Il premier Giuseppe Conte

ITALIA - Dopo che il 18 ottobre il Consiglio dei ministri aveva approvato il primo documento, ora l’esecutivo si prepara a inviare la bozza della Legge di bilancio prevista per il 2021 alle Camere. Nelle ultime ore sono arrivate diverse conferme sul bilancio da 37,9 miliardi di euro con cui il governo Conte punta a traghettare l’Italia nel 2021. Un anno dove (stando alle previsioni migliori) dovrebbe arrivare il vaccino contro il Coronavirus.

Uno dei punti più attesi è quello sulla cassa integrazione: lo stanziamento previsto nella manovra arriva a 5,3 miliardi di euro. I nuovi fondi serviranno per finanziare altre dodici settimane tra gennaio e marzo del 2021 nel caso della cassa integrazione ordinaria e tra il primo gennaio e il 31 marzo per quanto riguarda invece la cassa integrazione in deroga. Il blocco dei licenziamenti invece è stato confermato fino al 31 marzo del 2021, indipendentemente dal numero di dipendenti dell’azienda.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette