01/12/2020

COMUNE DI ROVIGO

"Vogliamo dare un ristoro ai commercianti il prima possibile"

Bernardinello: "Quasi pronto il bando per 381.000 euro"

ROVIGO - La situazione di emergenza che stiamo vivendo è sentita da tutti, ma soprattutto da quelle attività che hanno dovuto chiudere durante il primo lockdown e ora di nuovo con la seconda ondata del virus. I commercianti sono sicuramente una delle categorie più colpite e per questo il Comune sta facendo il possibile per sostenerli. Patrizio Bernardinello, assessore al commercio spiega le azioni dell'amministrazione:

"Stiamo cercando di accellerare il più possibile per dare un ristoro ai commercianti, ma anche alle imprese che si occupano di artigianato e più in generale alle varie categorie di operatori economici che sono stati danneggiati in questa situazione.
Il nostro è un ristoro integrativo rispetto a quello che lo Stato sta già mettendo in atto per loro; vogliamo che questa cosa sia fatta in modo celere e che vada a toccare tutti gli operatori danneggiati o almeno la gran parte.

In questa prima fase pensiamo ad un'iniziativa per 381.000 euro, divisa in rapporto alle diminuzioni di entrare che hanno avuto, in sussidi che vanno dai 500 ai 1000 euro per azienda. Cercheremo di rendere il bando il più semplificato possibile per permettere agli operatori di partecipare senza difficoltà, con la volontà di far arrivare presto le somme direttamente nel conto corrente.

Abbiamo sul tavolo già una bozza di bando, dobbiamo fare una delibera di giunta, a cui seguirà un consiglio comunale che integrerà i fondi con altri 400.000 euro, a copertura delle necessità che oggi non riusciamo a soddisfare.
Vogliamo dare tutto quello che si può in questo momento molto difficile."

Saranno le aziende interessate che dovranno presentare la richiesta attraverso una procedura informatica.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette