22/10/2020

LA PROTESTA

Insegnanti precari: "Sì alla stabilizzazione, no al concorsone"

Sit-in davanti alla Prefettura di Rovigo di sindacati e docenti

Hanno organizzato un Sit-in davanti alla Prefettura di Rovigo, per puntare, ancora una volta, i riflettori sul mondo della scuola, degli insegnanti e, soprattutto, del mondo del precariato scolastico. Nel pomeriggio di mercoledì 14 ottobre, sindacati e alcuni rappresentanti della categoria, hanno organizzato una protesta pacifica davanti alla Prefettura, e sono poi stati anche ricevuti al prefetto (in delegazione) alla quale hanno espresso le loro rimostranze. In sintesi gli insegnanti precari chiedono la stabilizzazione del ruolo, ma non certo con la metodologia pensata dal Governo: un maxi concorso a Roma che per molti non sarà neanche, fisicamente, raggiungibile. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette