05/03/2021

DISCOBOLO ATLETICA

La passione per l’atletica non ha confini: né di età, né di spazio o tempo

Gli atleti bianco azzurri dai sette anni fino ai Master M35, M50, M60

ROVIGO - La passione per l’atletica leggera non ha davvero confini, né di età, né di spazio o tempo: tra sabato e domenica, gli atleti bianco azzurri si sono cimentati in molteplici gare a partire dai, tra i sette e gli otto anni, a Ferrara, spostandosi nel Padovano con la categoria ragazz e cadetti, concludendo con i sempre più convinti Master M35, M50, M60 alle Regionali di Mestre.

Manuel Barcaro e Ginevra Chieregato hanno abbassato per un attimo la mascherina, per sfrecciare in un velocissimo 400 metri alla Kid’s Run, presso il campo di Atletica di Ferrara. Bellissima e ben curata manifestazione suddivisa in batterie di partenza per età, come sempre egregiamente organizzata dalla Uisp Ferrara.

A Monselice e ad Abano Terme Ilaria Nezzo, Chiara Arcidiacono, Miracle Aighimiem, Liam Cappello sono stati impegnati alla  5° Tac di Settembre ragazzi, con risultati incoraggianti nel peso, vortex, salto in alto, salto in lungo, 60 metri piani, i faticosi 1000 metri e 5000 metri di marcia per i Cadetti con Matteo Cominato.

Campionati Regionali Master a Mestre: Massimo Bernecoli, attualmente Presidente e giocatore della Rosolina Rugby, ripone un attimo la palla ovale, il tempo necessario per conquistare tre podi, rispettivamente nel peso nel  disco e nel martello, discipline che ha sempre amato e sviluppato in epoca giovanile.

Sempre nei Master, 100 metri piani per Enrico Chiarion e Renzo Tonino Contu, 5000 metri in 20’48” per Paolo Dazzani in costante miglioramento. Peccato per Renato Crepaldi che non ha potuto gareggiare negli 800 metri per infortunio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette