Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

UNIVERSITA' ROVIGO

Una festa in piazza per i neolaureati di giurisprudenza

Consegna dei diplomi in piazza Vittorio Emanuele II

ROVIGO - Festa di laurea all’americana. Ieri mattina piazza Vittorio Emanuele sembrava un campus statunitense, di quelli che celebrano la consegna del diploma di laurea con un evento pubblico. Sul palco allestito sul liston della piazza i responsabili del Cur indossavano toghe e abbigliamento da professori universitari. In platea, studenti laureandi con i propri familiari, cappelli da universitario e corone d’alloro.

Una cerimonia culminata con la consegna delle pergamene con i diplomi. Prima il saluto del sindaco Edoardo Gaffeo, gli interventi dei vertici del Consorzio universitario di Rovigo e del dipartimento di giurisprudenza dell’università di Ferrara.
Il riconoscimento accademico è stato consegnato a tutti gli studenti di giurisprudenza che durante la quarantena hanno completato i propri studi a distanza.

“Il conseguimento della laurea - aveva detto durante la presentazione dell’evento, il direttore del dipartimento di giurisprudenza, Daniele Negri - è una meritata conquista, che nell'eccezionalità dei mesi scorsi molti studenti non hanno potuto condividere con le famiglie e i loro compagni di studio. Perciò abbiamo ritenuto fosse giusto dare a tutti i nostri studenti la possibilità di celebrare ufficialmente questo traguardo fondamentale”.

Nelle prossime settimane riprenderanno anche le lezioni del nuovo anno accademico, con momenti sia in presenza che a distanza, secondo un calendario già comunicato agli studenti. La consegna delle lauree è avvenuta sul palco messo a disposizione dall’organizzazione del festival Deltablues. E dopo la cerimonia e la foto di gruppo tutti a festeggiare e brindare con parenti e amici.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy