10/08/2020

CANARO

Il Muvig spalanca le porte, e per i residenti è gratis

Domeniche al museo per tutta l'estate

Il Muvig di Canaro (2)

Il Muvig di Canaro

CANARO - La domenica al museo anche durante l’estate. Il Muvig, il museo virtuale allestito nella casa natale di Benvenuto Tisi da Garofalo, ospita visitatori tutte le domeniche dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 e per i residenti di Canaro, l’entrata è gratuita.

L’allestimento espositivo di ultima generazione è ricco di postazioni interattive e multimediali che permettono di conoscere, tramite un approccio digitale, l’opera del pittore Benvenuto Tisi da Garofalo, artista cinquecentesco attivo alla corte estense.

Il Muvig, che l’anno scorso ha accolto il risultato degli studi dei giovani ricercatori dell’università di Bologna sulle opere di Benvenuto Tisi da Garofalo presentate digitalmente secondo un’analisi critica, custodisce una tavoletta di forma ovale con cornice in foglia d’oro (55 x 40 cm), ceduta in comodato dall’ingegner Luciano Zerbinati, che riproduce il dipinto Natività di Benvenuto Tisi da Garofalo. Anche per questo, il museo è la prima tappa del ‘museo diffuso’, un itinerario artistico che lo collega alla chiesa di Santa Margherita a Garofalo dove sono collocate due tavole copie di dipinti di Benvenuto Tisi da Garofolo di autori neoestensi: Resurrezione di Lazzaro, olio su tavola, (265 x 170 cm), e Adorazione nell’orto, olio su tavola, (185 x 125).

I servizi culturali del Muvig sono gestiti dalla società Pop Out Cultura arte e turismo srl, per le visite è consigliata la prenotazione al 3914983435, la capienza massima dei visitatori è limitata a dieci persone per motivi di sicurezza. È attiva la nuova pagina Facebook Museo virtuale Garofalo.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette