03/08/2021

CORONAVIRUS IN VENETO

Zaia: "Nessuna limitazione sugli spostamenti, sono contrario"

Lo ha detto durante la conferenza stampa di ieri

Incessanti i controlli sugli spostamenti e sugli esercizi

01/06/2020 - 21:38

VENETO - “Sugli spostamenti? Sono contrario ad ogni limitazione”, così ha detto il presidente della Regione Luca Zaia durante l’appuntamento di ieri con la stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera.

“La libera circolazione è fondamentale, nel rispetto delle regole - ha aggiunto il presidente della Regione - E ricordo che da oggi per l'utilizzo della mascherina si applicano le norme riportate dal decreto del Governo e quindi sono obbligatorie nei luoghi chiusi e se non si può rispettare il distanziamento sociale anche all’aperto. Non ho tolto la mascherina, e non deve passare questo messaggio. Ho semplicemente allentato le misure e ci siamo allineati con il Dpcm. Vedo tanta gente che continua a tenerla anche all’esterno è senso di responsabilità. Per qualche mese dovremmo continuare a tenerla in tasca e in borsa. Dobbiamo metterla sul volto quando siamo in fila all'esterno o quando entriamo in un luogo chiuso”.

“Auspico, inoltre, che si risolva la partita della Grecia e che quindi si possa andare liberamente in Grecia - ha detto ancora Zaia - Infine, sui treni stiamo sollecitando Trenitalia, che in questo momento è in difficoltà. Noi vogliamo evitare sia gli assembramenti sia i disservizi e vogliamo che i veneti abbiano sempre un treno a loro disposizione. E quindi, visto che non si può aumentare il numero dei treni, penso che sia ragionevole aumentare la loro capacità interna, che attualmente è dimezzata per il rispetto del distanziamento sociale, ed imporre l'uso della mascherina”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette