30/05/2020

La storia

Mascherine fino al 400% del prezzo verso le farmacie: denunciato

Ciò prevede la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa da 516 euro a 25.822 euro.

36509

Guardia di Finanza

È stato denunciato a piede libero dalla Guardia di finanza di Verona per "manovre speculative su merci" per aver commercializzato oltre 350mila mascherine con un ricaro tra il 200 e il 400 per cento.

Più in dettaglio, i finanzieri della Compagnia di Verona hanno denunciato un titolare di un’attività commerciale operante nel veronese che riforniva di mascherine sanitarie alcune farmacie della provincia veronese e altre Regioni d’Italia (Lombardia, Veneto e Sicilia).

Aveva recentemente intrapreso il commercio di mascherine e incrementando il proprio volume d’affari proprio grazie alle vendite effettuate alle farmacie, passando come scrive l'Arena.it da circa 360mila euro del 2019 a oltre 2 milioni di euro con la sola vendita delle mascherine riferite ai mesi di marzo e aprile del 2020).

Ciò prevede la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa da 516 euro a 25.822 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette