27/05/2020

Coronavirus

"Trattandosi di un dispositivo volto a garantire la salute pubblica, in Veneto sarà obbligatoria"

E' la proposta del presidente Zaia sul modello coreano, per verificare chi è venuto a contatto con un positivo

In Veneto una app per tracciare i contatti. E sarà obbligatoria

Lo scopo è tracciare i contatti di chi, nel corso della Fase 2, dovesse risultate positivo al Virus. Anzi, questa o un'altra app(che dovesse scegliere il governo) sarebbe indispensabile per affrontare la convivenza con il virus.

Ne ha parlato il governatore del Veneto Luca Zaia tracciando il quadro delle "armi" da mettere in campo nel prossimo futuro.

La app in questione, in assenza di una app nazionale (o se questa, come si teme, dosi teme, dovesse risultare di difficile utilizzo e di ancora minore utilità), sarebbe riservata ai residenti in Veneto e, contrariamente alle indicazioni romane sarebbe "quasi obbligatoria".

"Per essere valida dovrà utilizzarla il 60 per cento delle persone", ha detto Zaia, "e per quanto mi riguarda, trattandosi di un dispositivo volto a garantire la salute pubblica, sarà obbligatoria". Il governatore ha fatto anche un esempio: "Quando un vigile in strada controllerà che uno ha mascherina e guanti, potrà chiedere di verificare anche se sul telefono è attiva la app...".

Il modello, come detto, è quello coreano. La app sarà scaricabile gratuitamente. Bisognerà registrarsi inserendo mail e codice fiscale. Poi bisognerà semplicemente tenere acceso il Bluetooth .

La app attraverso un sistema di codici registrerà per un paio di settimane i contatti (durati almeno un quarto d'ora) avvenuti ad una distanza di meno di 2 metri. 

Così, quando una persona risulterà positiva, grazie alla app sarà possibile tradurre quei codici in nomi e contattare chi è venuto in contatto con il contagiato per sottoporlo a tampone.

"C'è bisogno di una grande responsabilità nella fase due, che sarà molto più complessa del lockdown", ha spiegato Zaia. "E non penso che sarà un problema una app che ha una finalità sanitaria di primaria importanza".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette