21/09/2020

ROVIGO

Pasqua di lavoro per i nostri angeli custodi

Nell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, l’impegno delle forze dell’ordine, di medici e infermieri è ancor più importante

ROVIGO - Come ogni anno, quando arriva Pasqua, così come per Natale, Ferragosto, Capodanno e Primo maggio, pubblichiamo le foto di chi lavora in un giorno, più di ogni altro, dedicato alla festa e alla famiglia. E ricordiamo come ci sia sempre chi, durante queste ricorrenze, invece di rimanere in casa con i propri cari, è a lavoro. Pagato certo, come più di qualcuno ha sottolineato nei (soliti) commenti, ma comunque impegnato in un giorno che dovrebbe essere dedicato ad altro.

Quest’anno Pasqua la stiamo vivendo in modo diverso, e chi sta lavorando oggi - e stiamo parlando di medici e infermieri, forze dell’ordine e vigili del fuoco, volontari della Protezione civile o chiunque stia garantendo un servizio pubblico - davvero sta facendo qualcosa in più. Lo sta facendo per il suo territorio, per i cittadini che lo popolano. E per combattere, nel giorno in cui si celebra la resurrezione di Cristo, una battaglia contro un virus che ha piegato il Polesine, il Veneto, l’Italia e il Mondo intero. Grazie, allora, a chi, anche oggi, è in prima linea. Buona Pasqua a loro e a tutti i polesani.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette