27/05/2020

ADRIA

I volontari digitali scendono in campo per sostenere famiglie, scuole e imprese

Nasce lo "Sportello Digitale Adria”

Al via nella città etrusca lo “Sportello Digitale Adria”

ADRIA - “In questo periodo difficile di pandemia, oltre all’importante solidarietà che ha mosso il settore del volontariato con le varie realtà associative del nostro territorio a beneficio dell’intera collettività, esiste anche la solidarietà virtuale, così definita e promossa dal Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione. Volontari digitali che hanno messo a disposizione la propria professionalità per avviare lo “Sportello Digitale Adria”-le parole del Sindaco Omar Barbierato

“Un servizio gratuito che partirà nei prossimi giorni per sostenere tutti coloro che necessitano di un supporto all’utilizzo di strumenti digitali, attraverso un gruppo facebook chiamato appunto “Sportello Digitale Adria” aperto a tutti i cittadini, alle scuole e alle imprese”spiega l’assessore alla comunicazione Andrea Micheletti.


In questo periodo infatti è quanto mai importante apprendere questi strumenti per poter essere più vicini ai propri famigliari ma anche per riprendere a lavorare con modalità smart che la tecnologia ci permette di attivare.

“Il gruppo pubblico è gestito da volontari digitali competenti e preparati che quotidianamente utilizzano questi strumenti e risponderanno ai vari quesiti che gli utenti chiederanno. Il giovane team di esperti, si attiverà per proporre delle video lezioni, con l’obiettivo di spiegare con più chiarezza l’utilizzo. Nell’ insegnare l’ABC delle tecnologie informatiche, i temi trattati saranno vari, dalla videochiamata su whatsapp all’utilizzo di strumenti per le videoconferenze (Skype, Zoom, ecc.) o all’utilizzo di piattaforme per la formazione online per studenti e scuole”-spiega alcuni dettagli il consigliere con delega alla cittadinanza attiva Federico Paralovo.

In programma a breve-annunciano gli amministratori-una lezione sulla piattaforma “VicinoeSicuro” (www.vicinoesicuro.it) per raccontare Il progetto che offre una mappa navigabile di tutte le attività che effettuano consegne a domicilio: negozi, bar, ristoranti, edicole, lavanderie e altro ancora. Informazioni complete e dettagliate che un singolo commerciante può inserire e i cittadini potranno usufruirne”.

Per chi ha competenze e volesse diventare volontario può scrivere una mail a volontaridigitaliadria@gmail.com
“Il progetto è già attivo in altre realtà comunali - conclude il consigliere Paralovo - con le quali Adria sarà in rete per una reciproca collaborazione tra enti pubblici”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette