03/12/2020

RUGBY ROVIGO DELTA

"Il club rossoblù potrebbe trovarsi sotto scacco"

L'amaro comunicato ai tifosi del presidente Francesco Zambelli

L'ultimatum di Zambelli: "Sono pronto ad allontarmi dal rugby"

ROVIGO - "Ci sono diverse circostanze per le quali la Rugby Rovigo Delta potrebbe trovarsi "sotto scacco", senza possibilità di poter prendere decisioni importanti". Così il presidente della Rugby Rovigo Delta, Francesco Zambelli.

"Alcune scadenze a fine aprile e altre a fine giugno, compreso il rilancio del settore giovanile, scandiscono ormai un conto alla rovescia sempre più pressante.

Entro il 30.04.2020:

conferma da parte della F.I.R. dei contributi federali 2019-2020, comprensivi del premio Coppa Italia;

conferma da parte della F.I.R. dei contributi federali 2020-2021, comprensivi della partecipazione alla Challenge Cup.

Entro il 30.06.2020:

compensazione dei mancati incassi da partite casalinghe e l'ingresso play-off causa COVID-19 (solo un intervento federale e/o governativo potrebbe risolvere questo ammanco);

assenza di insoluti da parte di sponsor che avessero ragioni o motivi per non saldare i contratti di sponsorizzazione della stagione sportiva 2019-2020;

rimborso da parte dell'Amministrazione Comunale degli arcinoti € 68.082,47 (credito a bilancio);

NON applicazione da parte di ASM (alias "Comune di Rovigo") dell'imposta sulla pubblicità all'interno dello stadio M. Battaglini (alias "Tempio del Rugby"), come scritto sul contratto di comodato d'uso (costo non a bilancio)".

"Dobbiamo anche aggiungere che la riduzione al minimo di legge del capitale sociale, avvenuto l'anno scorso, di fatto impedisce di poter ovviare anche a uno solo di tali punti. Così pure l'impossibilità di accedere al credito bancario, se non dietro fideiussione bancaria del Presidente poiché, in tempi non sospetti, già concessa per precedenti affidamenti a firma dello stesso Presidente".

"Lo scopo di questo comunicato è di informare gli appassionati rodigini e polesani, tifosi e sostenitori, sullo stato della società e del mio avvilimento... e in tutte queste difficoltà, in questi giorni, con allenatore, giocatori e staff dovremmo "anche" adoperarci per tentare nella prossima stagione di prenderci quel titolo di Campioni d'Italia che ormai sembrava alla nostra portata! Chi ancora non ha fatto ciò che da tempo poteva/doveva... si faccia avanti, perché è giunta l'ora !

Ho sempre creduto che il rugby a Rovigo fosse un bene comune proprio di questo territorio, ma anche per il movimento nazionale, motivo per cui ho speso tanto (e pensare che i soldi potrebbero anche essere il meno!), ma nel mio cuore rosso-blu ormai temo di non riuscirci più".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette